La bufala di Anelka preso a pene in faccia da Vieira

E il Corriere dello Sport ci casca

anelka pene vieira 4

Il Corriere dello Sport riporta la notizia del calciatore Anelka che in un brano della sua biografia, pubblicata nel 2009, avrebbe raccontato di essere stato schiffeggiato a colpi di pene dal suo compagno di squadra e capitano Vieira negli spogliatoi a causa di un grave errore commesso in campo:

«La mia carriera all’Arsenal stava andando bene fino al giorno in cui mi sono imbattuto in Vieira. Giocavamo contro il Fulham a Highbury e, accecato dal sole, ho sbagliato un gol davanti al portiere. Vieira mi ha lanciato un’occhiataccia e ho capito che ci sarebbero stati problemi. Una volta sotto la doccia si è rivolto contro di me e io gli risposto sapendo che non avrei dovuto. Allora appena mi sono seduto mi ha schiaffeggiato con il suo pene! Nessuno poteva credere a quello che stava vedendo. Potete immaginare quanto sia imbarazzante davanti ai propri compagni. È stato il momento peggiore della mia vita. Il silenzio fu rotto da Ashley Cole che ha chiesto: “Ora è il mio turno?”. Così ho capito che avrei dovuto lasciare. Quando Wenger venne a sapere la cosa strinse la mano a Vieira e gridò: “È per questo che lui è il capitano”

Perché parlare di questa vecchia storiella? Tutto nasce dal tweet di un ignaro utente di Twitter:

anelka pene vieira

Che avrebbe fatto diventare virale l’aneddoto. Però quel tweet non esiste più. Invece al suo posto c’è un tweet di scuse:

Perché si dovrebbe scusare? Perché qualcuno lo ha avvertito che è una bufala:

La vedete la copertina di questo libro? Semplicemente non esiste:

anelka pene vieira 1

È opera di un sito di satira sportiva “Crab Football”, che infatti ci mette un credit grosso così. Ecco il post originale del 2009:

anelka pene vieira 2

Ancora non ci credete? Allora vi ci vuole la prova “fine di mondo”. Ashley Cole non era nello spogliatoio durante l’aneddoto raccontato nella falsa biografia. Come recita Wikipedia:

Cole ha iniziato la sua carriera calcistica nell’Arsenal, squadra di cui era tifoso sin da bambino. Ha firmato il suo primo contratto professionistico proprio con i Gunners, il 25 febbraio 2000. Ha fatto il suo esordio in prima squadra come attaccante a 18 anni, il 30 novembre 1999 assieme a Jermaine Pennant, contro il Middlesbrough. Il suo debutto con l’Arsenal in Premiership è avvenuto il 14 maggio 2000 contro il Newcastle. Prima di questa stagione ha giocato in prestito per il Crystal Palace, dove ha raccolto 14 presenze e segnato 1 goal dalla lunga distanza contro il Blackburn.

Mentre invece Anelka:

Nel febbraio del 1997, a 18 anni, viene acquistato dal club londinese dell’Arsenal per una somma pari a circa 500.000 sterline […] Sotto la nuova direzione tecnica di Arsène Wenger segna il suo primo gol per l’Arsenal contro il Manchester United nella vittoria casalinga per 3-2[9]. Durante la stagione 1996-1997 non gioca con continuità in prima squadra, mentre in quella successiva disputa molte più partite, anche a causa di una lunga serie di infortuni sofferti dall’attaccante Ian Wright.[senza fonte] Con l’Arsenal ottiene il double vincendo sia la Premier League sia la FA Cup.[10] Nella stagione 1998-1999 vince il PFA Young Player of the Year Award; la sua squadra non riesce a ripetersi in Premier League. Durante la sua esperienza con l’Arsenal, Anelka colleziona 72 presenze in prima squadra e 17 presenze con la squadra delle riserve, segnando 27 gol. […] Anelka si trasferisce al Real Madrid il 2 agosto 1999 per 22,3 milioni di sterline

Convinti? Crabfootball per completare l’opera fece anche un altro post sul flop di vendite della biografia. La foto fa riderissimo ed è ovviamente un fotomontaggio:

anelka pene vieira 3

e avverte in fondo:

This is fictional. Copyright 2009 Crab Football. All rights reserved. This material may not be published, broadcast, rewritten or redistributed. If you think this is a genuine article you need help.

Tags:

Autore: Maria Teresa Mura

Sono nata a Roma il 14 dicembre 1970, ho fatto il Classico tanti anni fa, poi la facoltà di Chimica a La Sapienza. Ho lavorato in diversi campi, sono stata per anni coordinatrice capo di Giornalettismo. Ora il mio progetto si chiama Superstarz

0 commenti per “La bufala di Anelka preso a pene in faccia da Vieira”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche