Avril Lavigne parla della sua malattia a Good Morning America e scoppia in lacrime

La star racconta di come nessun dottore riuscisse a capire cosa avesse

Avril Lavigne

Avril Lavigne ha parlato della sua malattia a Good Morning America per la prima volta davanti le telecamere e ha rivelato che considera tutta la storia un opportunità per ricominciare. “Questa è la mia seconda possibilità per la vita” ha detto in lacrime.

Avril Lavigne  (3)

Avril ha raccontato di star migliorando le sue condizioni di salute. “Sono a metà del mio trattamento, mi sento molto meglio. Vedo molti progressi e sono davvero grata di sapere che tornerò a stare bene completamente”

Avril Lavigne  (1)

La star racconta di come nessun dottore riuscisse a capire cosa avesse. “Prendevano il loro computer e mi dicevano che ero solo affaticata. Mi chiedevano se fossi depressa, ed è andata avanti per un mese o più”. Ci sono voluti circa due mesi, come scrive il Mirror prima che i dottori capissero cosa non andava. “Ho fatto tutti i test necessari, ma i dottori non sapevano cosa non andasse. Sono andata da altri dottori per chiedere e ho scoperto di avere il disturbo di Lyme. Finalmente sapevo qual era il problema e sono andata da uno specialista”.

Avril Lavigne  (4)

Avril racconta di come sia stato molto importante il supporto dei fan in tutta questa storia. “Ero sdraiata sempre a letto e vedevo i video creati dai fan e facevo esattamente quello che sto facendo ora: piangevo. Mi sono sentita molto amata, e sembra stupido da dire, ma ho sentito vicino i miei fan durante questo processo”. Avril ha deciso di parlare della sua malattia in pubblico per aiutare tutti quelli che soffrono di questo disturbo.

Guarda il video dell’intervista a Avril Lavigne:

Tags:

Autore: Noemi Usai

Sono nata a Roma ho 21 anni e studio canto. E collaboro a Superstarz!

0 commenti per “Avril Lavigne parla della sua malattia a Good Morning America e scoppia in lacrime”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche