La sega collettiva di addio al Postalmarket

postalmarket

La notizia della chiusura di Postalmarket l’abbiamo purtroppo letta tutti:

Postalmarket, storico catalogo di vendite per corrispondenza, è fallito. Lo ha decretato il Tribunale di Udine sulla base dell’istanza presentata dall’amministratore straordinario del Gruppo Bernardi, società di abbigliamento con sede a Ronchis (Udine), che aveva rilevato il catalogo nel 2003 con l’obiettivo di rilanciarlo. La rivista era nata nel 1959 da un’idea di Anna Bonomi Bolchini, che aveva importato in Italia il modello statunitense della vendita per catalogo.

SuperstarzGallery clicca per ingrandire le immagini

La notizia ha sconvolto davvero tutta la generazione degli anni ottanta e novanta e l’evento su Facebook “Sega collettiva di addio al Postalmarket” ne è la prova. Alcuni dei commenti nell’evento vi faranno piegare in due dalle risate e soprattutto far venire nostalgia dei vecchi tempi!

SuperstarzGallery clicca per ingrandire le immagini

Tags:

Un commento per “La sega collettiva di addio al Postalmarket”

  1. Luigi scrive:

    Postalmarket era un mito alla posta della mia città c’era lo.sportello di vendita . Mi ricordo anche la sig letta . Un vero peccato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche