Martina Levato incinta e i tre destini del bambino della coppia dell’acido

Cosa succederà al neonato figlio suo e di Alexander Boettcher?

pietro barbini Martina Levato Alexander Boettcher acido

Martina Levato, la ragazza della coppia dell’acido, è incinta e sta per partorire: cosa succederà al bambino che sta per nascere, figlio suo e di Alexander Boettcher? Lo spiega il Corriere della Sera:

Le possibilità, al momento, sono tre: lasciare il piccolo alla madre e farlo crescere con lei, per i primi anni, in una struttura adeguata; affidarlo ai nonni;o avviare il percorso per una futura adozione da parte di una famiglia del tutto estranea. In realtà, il tema chiave è uno solo: se dovesse rimanere nell’ambito familiare, nonni compresi, quel bambino si troverebbe a crescere con entrambi i genitori in carcere (Boettcher e Levato sono stati condannati in primo grado a 14 anni per l’aggressione a Barbini e dovranno affrontare il giudizio per altri agguati) e in futuro verrebbe a sapere di essere il figlio della«coppia dell’acido». Che effetti avrebbe tutto questo sulla sua psiche, sulla sua formazione, sulla sua vita sociale? E dunque, in ultima analisi, sarebbe più giusto allontanarlo dalla sua famiglia «naturale» per assicurargli un’esistenza al riparo definitivo dalle conseguenze (fosse anche la sola conoscenza) della deriva criminale dei genitori? «L’interesse del bambino viene prima di tutto», spiega Simonetta Bonfiglio, psicoanalista. «La profonda dissociazione,con i crudeli comportamenti dei genitori dettati da disprezzo e violenza verso le loro vittime, e la lunga condanna,non lasciano alcuno spazio perché si sviluppino forme di vicinanza del bambino ai genitori naturali». L’unica ipotesi praticabile, seguendo questo ragionamento, è tagliare ogni legame: «La società — conclude Bonfiglio — attraverso i suoi organi istituzionali si deve fare carico della tutela del bambino e dargli una possibilità di vita senza così pesanti ipoteche»

Autore: Maria Teresa Mura

Sono nata a Roma il 14 dicembre 1970, ho fatto il Classico tanti anni fa, poi la facoltà di Chimica a La Sapienza. Ho lavorato in diversi campi, sono stata per anni coordinatrice capo di Giornalettismo. Ora il mio progetto si chiama Superstarz

0 commenti per “Martina Levato incinta e i tre destini del bambino della coppia dell’acido”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche