Ciera Swaringen: la ragazza ricoperta di nei e lentiggini

Ciera Swaringen

Swaringen è nata con una rara malattia alla pelle con cui una persona su 500,000 nasce. La sua pelle è completamente ricoperta da nei e lentiggini. La macchia più grandi è sotto il suo ombelico. I dottori fortunatamente hanno detto a Ciera Swaringen che non c’è pericolo per la sua salute, ma non può sottoporsi a interventi chirurgici per rimuovere le macchie.

SuperstarzGallery clicca per ingrandire le immagini

“Le mie macchie crescono sempre e ne escono sempre di nuove, ma spero che questa crescita smetterà quando non sarò più un’adolescente”. Ovviamente Ciera Swaringen ha dovuto affrontare molte difficoltà tra cui il bullismo a causa del suo corpo. “Mi ricordo un giorno in cui stavo andando a scuola e ho sentito un ragazzo ridere di me e chiamarmi cane macchiato. Mi ha fatto davvero sentire male. Ero giovane e mi sentivo diversa dagli altri bambini, come se qualcosa fosse sbagliato in me.” La ragazza ha raccontato che i ragazzi sono sempre pronti a fare commenti del tipo “Sembri sporca, datti una lavata”

Ciera Swaringen (3)

Ma ora che è più grande Ciera Swaringen, lascia che i commenti le scivolino addosso senza farsi buttare giù. “Sono fiera di essere diversa, e alla fine tutti abbiamo qualcosa di strano, che sia dentro o fuori”. Come scrive BuzzFeed Ciera crede che questi tipi di commenti vengono dall’ignoranza. “Ho imparato a non dare importanza ai commenti negativi ricordandomi che molte persone mi fissano e fanno commenti cattivi perché non sono abituati a vedere una persona nella mia condizione.”
Ciera Swaringen ringrazia la sua famiglia a cui è molto unita per l’autostima che è riuscita a sviluppare. “Mi ricordo quando ho iniziato scuola e mia madre mi ha detto che i miei nei erano baci degli angeli, e mi ha fatto sentire meglio”.

Autore: Noemi Usai

Sono nata a Roma ho 21 anni e studio canto. E collaboro a Superstarz!

0 commenti per “Ciera Swaringen: la ragazza ricoperta di nei e lentiggini”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche