“Sorellina, ora ti cavo gli occhi per liberarti dai demoni”

Succede in Argentina

esorcizzata

Storia shock di una ragazza stuprata e ferita perché la famiglia pensava fosse posseduta dal diavolo. Era solo un’adolescente di sedici anni, eppure non è bastato a fermare la sorella maggiore dal farla partecipare ad un rito per esorcizzarla.

esorcizzata 2

La ragazza è stata brutalmente stuprata da un gruppo di uomini, e poi sua sorella le ha cavato gli occhi, tutto giustificato come necessario ai fini di questo “rito” terrificante. La piccola sedicenne sta ora combattendo per la sua vita in ospedale. La famiglia ha dichiarato che credeva fosse posseduta dal diavolo e che stavano cercando di salvarla. Come finale dell’esorcismo la ragazza è stata immobilizzata mentre sua sorella le cavava gli occhi, come si vede in queste foto raccapriccianti. Il tutto è accaduto nella cittadina di General Pinedo nel nord Argentina, in provincia di Chaco.

esorcizzata

La polizia ha arrestato la sorella maggiore, che ha protestato, raccontando che il pastore locale le ha ordinato di rimuovere gli occhi della sorellina per aiutarla a far finire le visioni maligne. Ha spiegato che il diavolo stava accendendo a sua sorella tramite delle visioni, e si crede che i demoni abbiano paura del dolore e per questo l’atto di cavarle gli occhi li avrebbe cacciati via. La polizia sta anche per arrestare un gruppo di uomini sospettati si aver preso parte nell’assurdo rituale e di aver stuprato la ragazza. La vittima è in terapia intensiva nell’ospedale Perrando de Resistencia, dove è stata trasferita per curare le gravissime ferite. Il commissario di polizia Pablo Almiron  ha detto che i genitori della ragazza credevano che la ragazza fosse posseduta perché aveva delle visioni, ad esempio continuava a vedere delle capre quando non erano presenti, così hanno chiesto aiuto al pastore per “curarla”. “E’ la prima volta in ventidue anni di carriera che vedo un evento di questo genere, è davvero difficile spiegare  che qualcosa del genere possa accadere ad una adolescente”, ha dichiarato poi il commissario. La sorella maggiore ha anche affermato che il centro religioso le ha fornito un coltello affilato, e che le hanno detto che doveva essere per forza lei a rimuovere gli occhi per curare davvero la sorella. 

Autore: Anna Maria Usai

Ho 20 anni, studio e partecipo a Superstaz: la mia arma segreta sono i test!

0 commenti per ““Sorellina, ora ti cavo gli occhi per liberarti dai demoni””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche