Cosa succede quando gli avvoltoi mangiano un cadavere?

avvoltoi

Sono bruttarelli e non sono nemmeno molto simpatici. Non sono predatori fieri come le aquile o i leoni ed il fatto che la loro posizione nella catena alimentare sia quella degli “spazzini” non aiuta certo la loro immagine. Eppure anche i poveri avvoltoi (e le povere iene) hanno una vita. Certo, non è affascinante come quella di chi tutti i giorni si alza la mattina e sa che una gazzella si è appena svegliata pensando a lui ma anche quella degli avvoltoi è una vita dura (quasi quanto le ossa sa sgranocchiare) e si stima che la popolazione mondiale di avvoltoi sia diminuita di quasi il 95% a causa della distruzione dell’habitat naturale e dell’avvelenamento da parte degli umani.

UNA VITA SOLO PER STOMACI FORTI – Per scoprire cosa significa vivere un giorno da avvoltoio (e darci una raccapriccante soggettiva di cosa vuol dire essere mangiati da simpatici uccelloni) National Geographi ha nascosto una telecamera all’interno di una carcassa di gnu nel parco naturale del Serengeti in Tanzania. Surreale ma bello, è il giudizio unanime dei critici della Mostra del Cinema di Venezia. Ma i giudizi migliori restano in ogni caso quelli degli utenti di YouTube:

Una gangbang di avvoltoi, eccezionale.

Una gangbang di avvoltoi, eccezionale.

Senza dubbio la mamma degli avvoltoi non ha insegnato loro le buone maniere a tavola ma hey, è una giungla là fuori. Se siete appassionati di avvoltoi e carcasse ecco questo bellissimo documentario:

0 commenti per “Cosa succede quando gli avvoltoi mangiano un cadavere?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche