Sei consigli utili per fumare l’erba

Ecco sei trucchetti che dimenticherete presto, ma niente paura potrete sempre tornare qui a rileggerli

MARIJUANA

Farsi un cannone è un’arte, certe cose che una volta si imparavano con l’esperienza e venivano tramandate da una generazione all’altra durante le autogestioni e gli scioperi scolastici ora il Popolo della Rete le può imparare tranquillamente su Internet, senza dover nemmeno interagire con lo sballone di turno. Ma allora che gusto c’è? Il gusto di essere i geek della marijuana, ovviamente. Ecco i consigli di Cannahacker (ebbene sì, c’è un sito dedicato a come fumare meglio).

highestthingseversaid

COME FARLO DURARE DI PIU’. IL METODO BENEDETTA PARODI – A volte vorreste che durasse per sempre, perché avete sempre la sensazione che bruci troppo in fretta. Ma come fare? Semplice, se avete a disposizione del miele (o dello sciroppo d’acero) potete spennellare leggermente la canna, poi rotolarla per “impanarla” in un po’ d’erba macinata e passare in forno per cinque minuti. Voilà cotto e fumato.

L’OPZIONE HACKER: TRASFORMARE UNA SIGARETTA ELETTRONICA IN UN VAPORIZZATORE – Volete un vaporizzatore ma non avete i soldi per comprarne uno professionale? Il nostro amico qui sopra (che non ha i soldi per comprarsi un cavalletto per la videocamera) vi spiega come convertire una sigaretta elettronica, usando solo una pinza, una mano e due cottonfioc.

TRAINING DAY, OVVERO COME NASCONDERE LA ROBA IN MACCHINA – Generalmente non è una buona idea portare la roba in macchina, il consiglio è quindi di nasconderla bene. Quanto bene? Dipende dalla vostra fortuna. Se siete fortunati potrete passare tranquillamente un controllo documenti senza insospettire l’agente di turno. Se però c’è un cane antidroga forse è meglio che iniziate a trovare una buona spiegazione.

marijuana trucchi

L’AMICO FRUTTARIANO – Il vostro amico fruttariano vi consiglia di usare frutta congelata e non semplice ghiaccio, per raffreddare il vostro bong. Non solo si scioglierà più lentamente ma in più lascerà un delicato aroma fruttato. Da veri intenditori amanti del vino in barrique.

SOS TATA PER DROGATI – Quante volte vi è capitato di inciampare e far cadere l’erba finemente tritata? Mai, perché non siete mica idioti. Ma se dovesse succedere e per qualche assurdo motivo decideste di raccoglierla con un aspirapolvere abbiate l’accortezza di mettere un calzino sulla bocchetta, in modo da raccogliere per bene l’erba caduta e anche tutta la polvere di casa (che sicuramente non pulirete da un bel po’).

marijuana odore

ART ATTACK: COME NEUTRALIZZARE GLI ODORI – A meno che non abbiate una mamma ingenua come quella qui sopra un rimedio utile per evitare che camera vostra puzzi come una comune di hippie potrete costruirvi uno “sploof” ovvero un dispositivo per eliminare l’odore di cannabis. Quello che vi serve è una bottiglia (o un rotolo di carta igienica) della carta assorbente e un elastico (e della colla vinilica). Inserite la carta assorbente nella bottiglia et voilà, il gioco è fatto. Se l’idea non vi piace (avete ragione) ecco un’infografica che compara i mangiaodori più efficaci.

sploof

0 commenti per “Sei consigli utili per fumare l’erba”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche