L’ultimo selfie prima di essere uccisa

Stephanie Hernandez è stata uccisa dal fidanzato mentre giocavano a farsi i selfie da gangsta per Snapchat

snapchat omicidio stephanie hernandez -1

Stephanie Hernandez era una ragazza di 21 anni che è stata uccisa dal fidanzato Rafael Gonzalez domenica sera. Quando la polizia di North Little Rock in Arkansas è entrata in casa della ragazza, alle 19.35 di domenica ha trovato il corpo di Stephanie con una ferita da arma da fuoco alla tempia. I sospetti della polizia si sono concentrati su Gonzales, che era stato visto uscire precipitosamente dall’appartamento da uno dei coinquilini della coppia. Il ragazzo è stato arrestato dalla polizia e sarà sentito dal giudice domani, nel frattempo sono emersi dei particolari inquietanti.

La foto della pistola di Gonzales postata su Facebook

La foto della pistola di Gonzales postata su Facebook

 

SNAPCHAT PRIMA DI MORIRE – Sul profilo Facebook di Gonzales è stata trovata la foto di un pistola con due caricatori e alcuni caricatori. Gli investigatori ritengono che sia proprio l’arma con la quale Rafael ha ucciso Stephanie. Particolarmente inquietanti risultano essere due foto condivise dalla ragazza su Snapchat poco prima di essere uccisa. Nei due selfie si vede Rafael alle spalle di Stephanie puntare la pistola con il puntatore laser.

Probabilmente Gonzales e la Hernandez stavano solo mettendosi in posa e quella di Stephanie non era una richiesta d’aiuto. Stephanie lascia due figlie, una bambina di tre anni e una di otto mesi che non erano in casa al momento dell’omicidio.

stephanie hernandez snapchat

Secondo un testimone Gonzales non aveva intenzione di uccidere la fidanzata, il colpo sarebbe partito accidentalmente mentre giocava con la sua pistola calibro .45 come era solito fare abitualmente.

snapchat omicidio stephanie hernandez -2

Tags:

0 commenti per “L’ultimo selfie prima di essere uccisa”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche