La risposta perfetta di un uomo innamorato della moglie

Non importa se è la verità o no, l’importante è che lei ci creda

marito lettera photoshop

Certi uomini sanno davvero come comportarsi. No, non stiamo parlando di O. J. Simpson ma di un misterioso marito che ha scritto una lettera alla fotografa che aveva fatto un servizio fotografico alla moglie. La signora infatti aveva avuto la brillante idea di regalare al compagno un album di foto un po’ osè “per ravvivare il rapporto” con un pizzico di peperoncino. Ma il misterioso marito, che ricordiamolo è un uomo che sa come ci si comporta in certi casi, pur gradendo il gentile omaggio ha detto chiaro e torno che qualcosa non andava e non era di suo gradimento.

Tonight I want to tell you ladies about a time I messed up really badly. It was back when I first started boudoir, and…

Posted by Victoria Caroline Boudoir on Monday, 12 October 2015

IT LOOKS SHOPPED!1 – A rivelare questo sdolcinato quadretto familiare è stata Victoria Caroline Haltom, la fotografa titolare del Victoria Caroline Boudoir che ha pubblicato la lettera dell’uomo che, pur facendole i complimenti per gli scatti e l’ottimo lavoro di photoshop, non ha particolarmente gradito i ritocchi estetici all’aspetto della compagna.

Il momento in cui il marito si è accorto del photoshop

Il momento in cui il marito si è accorto del photoshop

C’è da dire che è stata proprio la moglie a chiedere a Victoria di rimuovere la cellulite, le smagliature, il grasso nei punti sbagliati e le rughe. Detto fatto, la nostra Victora ci riesce e con un discreto successo. Ma è proprio questo il punto, il nostro povero marito non riconosce la moglie, non perché è diventata troppo bella ma perché è meno bella di quanto sia in realtà. AWWWWWWWWW

Hi Victoria,
I am (blank)’s husband, ********. I am writing to you because I recently received an album containing images you took of my wife. I don’t want you to think that I am in any way upset with you….but I have some food for thought that I would like to pass on to you. I have been with my wife since we were 18 years old, and we have two beautiful children together. We have had many ups and downs over the years, and I think…well, actually I KNOW that my wife did these pictures for me to “spice things up”. She sometimes complains that I must not find her attractive, that she wouldn’t blame me if I ever found someone younger. When I opened the album that she gave to me, my heart sank. These pictures…while they are beautiful and you are clearly a very talented photographer….they are not my wife. You made every one of her “flaws” disappear…and while I’m sure this is exactly what she asked you to do, it took away everything that makes up our life. When you took away her stretch marks, you took away the documentation of my children. When you took away her wrinkles, you took away over two decades of our laughter, and our worries. When you took away her cellulite, you took away her love of baking and all the goodies we have eaten over the years. I am not telling you all of this to make you feel horrible, you’re just doing your job and I get that. I am actually writing you to thank you. Seeing these images made me realize that I honestly do not tell my wife enough how much I LOVE her and adore her just as she is. She hears it so seldom, that she actually thought these photoshopped images are what I wanted and needed her to look like. I have to do better, and for the rest of my days I am going to celebrate her in all her imperfectness. Thanks for the reminder.
Regards,

marion cotillard 1

Che il marito abbia letto quest’altra lettera di una moglie che aveva perso la fiducia in sé stessa perché aveva scoperto che il marito photoshoppava le foto di nudo che le faceva? Oppure il nostro eroe è solo un grandissimo paraculo? Di sicuro Victoria Caroline Haltom ha saputo come sfruttare la faccenda a suo favore con un bel po’ di pubblicità gratuita. Brava!

L'amara verità

L’amara verità

0 commenti per “La risposta perfetta di un uomo innamorato della moglie”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche