Che rapporto c’è tra il consumo di marijuana e l’ictus?

Fumare marijuana causa l’ictus? È vero che ci sono studi che dimostrano che esiste un rapporto tra consumo di cannabis e stenosi delle arterie cerebrali?

Marijuana cannabis test

Brutte notizie per i consumatori di marijuana. Questa volta non si tratta di una nuova legge per limitarne l’uso o la coltivazione ma di una ricerca medica che ha notato che l’ictus che colpisce i fumatori di marijuana è di tipo diverso da quello che colpisce i non fumatori. La buona notizia quindi è che sia chi ne fa uso che chi non ne fa uso rischia di essere colpito da un ictus.

fame chimica

LA CANNABIS PROVOCA L’ICTUS? – Fumare marijuana espone ad un maggiore rischio di essere colpiti da ictus? Nel corso degli ultimi anni sono state pubblicate notizie allarmanti, secondo alcuni studi il consumo di cannabis potrebbe comportare una maggiore esposizione al rischio di essere colpiti da ischemia. Il problema, come sempre, è che queste ricerche sono state condotte su un gruppo di pazienti troppo ristretti (alcune su un centinaio di soggetti colpiti da ictus, altre su poco più di una cinquantina). Numeri davvero troppo bassi per poter stabilire con certezza una correlazione tra il fumare regolarmente cannabis e un aumento delle probabilità di essere colpiti da un rischio. Lo faceva notare qualche tempo fa l’associazione dei cardiologi americani. Questo non significa che le prove fin’ora raccolte siano false, ma che sono necessari altri studi per dirimere con precisione la questione. Nella migliore delle ipotesi ora come ora ci sono alcuni indizi che mettono in correlazione le due cose. Ma dire che la cannabis è una delle cause dell’ictus è un’affermazione imprudente dal punto di vista scientifico.

homer-marijuana

COSA DIRE INVECE DEL TIPO DI ICTUS DEI FUMATORI DI CANNABIS? – Questa è invece la notizia di oggi. Uno studio condotto tra il 2015 e il 2014 da Valerie Wolff all’Ospedale Universitario di Strasburgo su un totale di 334 pazienti colpiti da ictus (58 dei quali erano consumatori abituali di marijuana) ha evidenziato una differenza tra i tipi di ictus che colpiscono i consumatori di marijuana dalle persone che non fanno uso di cannabis. Il 45% dei 58 pazienti era infatti stato colpito da un ictus causato dal restringimento (stenosi) di un’arteria cerebrale, a fronte del 14% dello stesso tipo di casistica nei pazienti che non fumavano marijuana. Per il 29% dei pazienti “normali” invece la causa era stata un’embolia (la stessa causa è stata riscontrata nel 14% dei pazienti che usavano cannabis). Di nuovo si torna sulla faccenda dei numeri (davvero un pool molto ristretto) e il fatto che non sia noto altro riguardo la cartella clinica dei pazienti. Ad esempio i consumatori di marijuana che hanno partecipato allo studio avevano comportamenti che li hanno esposti ad altri fattori di rischio cosa che dovrebbe essere valutata attentamente. Insomma, il fatto che siano state riscontrate queste differenze ci dice ancora poco sull’eventuale rapporto tra cannabis e ictus. Nella migliore delle ipotesi quindi si tratta di nuovo di una ricerca che ci dà qualche indizio ma che non è conclusiva.

0 commenti per “Che rapporto c’è tra il consumo di marijuana e l’ictus?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche