Fabio Volo “contro” Matteo Salvini

Pensando di mettere in difficoltà Salvini Fabio Volo gli ha regalato il più grande spot elettorale degli ultimi tempi

fabio volo matteo salvini

Fabio Volo è famoso per essere l’autore (?) di libri fatti di melassa e buoni sentimenti come “Esco a fare due passi“, “È una vita che ti aspetto” oppure “Oppure un posto nel mondo” e che da anni dà lezioni di vita agli ascoltatori della trasmissione Il Volo del mattino che conduce su Radio Dee-Jay. Questa mattina Volo ha deciso di sfidare quello che per molti è il boss finale dell’Internet: Matteo Salvini. Il leader della Lega Nord è intervenuto oggi in trasmissione e si è confrontato con Volo su tanti temi cari al Capitano come l’immigrazione, la lotta per i diritti dei poveri italiani bistrattati dal Governo.

Matteo Salvini con Massimo Giletti all'Arena domenica scorsa

Matteo Salvini con Massimo Giletti all’Arena domenica scorsa

IL SOLITO SALVINI SHOW – Salvini non è certo l’ultimo arrivato, ne ha combattute di battaglie nelle piazze, in parlamento e soprattutto negli studi televisivi dove è uno dei più presenzialisti e sperare che Volo avesse qualche capacità di farcela a metterlo in difficoltà è davvero sottovalutare il leader della Lega. Quello che è andato in scena questa mattina quindi è solo uno dei tanti dibattiti cui ha preso parte Salvini, certo il conduttore era meno ingessato e ha chiarito le “regole d’ingaggio” ed è riuscito a rinfacciare a Salvini – anche usando parole “forti” – una parte di quello che tutti quelli che non si riconoscono nel programma della Lega rinfacciano a Salvini un giorno sì e l’altro pure. Ma quello che conta per Salvini è di essere riuscito a conquistarsi, facendo buon viso a cattivo gioco, un altro spazio importante su una delle radio più ascoltate del Paese. Nel complesso quindi non si può certo dire che che Volo abbia messo in difficoltà Salvini, anzi è proprio Matteo ad uscire vincitore dal confronto avendo dimostrato a tutti di saper essere simpatico e di accettare critiche anche dure (che poi sono sempr le critiche di Fabio Volo) e saper rispondere con ironia. Basta guardare i commenti alla pagina Facebook de Il Volo del mattino per rendersene conto:

 

salvini volo commenti - 1

Insomma dire a Salvini “sei un po’ merda” potrà anche far fare una bella figura a Volo con gli amici del quartiere ma quando il Capitano risponde con calma senza alzare i toni (come invece ci si aspetterebbe da lui) allora è evidente che Salvini sta vincendo. Se c’è una cosa che abbiamo imparato da Matteo Salvini in questi anni è quella di saper usare il registro giusto nel momento giusto e nel posto giusto.

Volo non ha capito che Salvini non è Umberto Bossi o Giancarlo Gentilini, e che non è nemmeno solo quello che cantava cori contro i napoletani. Salvini è questo ma anche altro. E a Radio Dee-Jay è venuto fuori l’altro Salvini. Quello che sogna un’Italia normale, quello che vuole il rispetto delle regole, quello pacato. Non quello che vuole affondare i barconi, quello che va con la RUSPA nei campi Rom, quello che dice che “la cosa davvero brutta è la mafia”. Chi non è d’accordo con banalità del genere?

E i soldi della Lega che fine hanno fatto? Fabio Volo assolve Salvini da qualsiasi responsabilità prima ancora che lui possa dire qualcosa. Con intervistatori così, a cosa serve Facebook o Twitter?

0 commenti per “Fabio Volo “contro” Matteo Salvini”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche