Quanto gliene frega a Andrea Diprè degli attentati di Parigi

Quando il cattivo gusto vede Andrea Diprè prova un senso di disagio, chissà perchè

andrea diprè parigi

Andrea Diprè non perde mai l’occasione per farsi notare: ieri, mentre tutti cercavano di capire qualcosa di più sugli attentati di Parigi, lui pubblicava una foto sul suo profilo con un eloquentissimo status: “Cazzo mene dei vostri problemi politico-terroristico-sociali (qui negli USA non ne parla nessuno!) se io mi sono sposato una superfiga imperiale?!?!”. Nello scatto Diprè bacia una bionda esplosiva:

Cazzo mene dei vostri problemi politico-terroristico-sociali (qui negli USA non ne parla nessuno!) se io mi sono sposato una superfiga imperiale?!?! #rileysteele #dipreism

Posted by Andrea Diprè on Sabato 14 novembre 2015

La foto ha dato la stura all’indignazione espressa nei commenti con parole come ” Sei una merda per dire una cosa del genere… Vergognati!”, “Diprè sei un uomo senza palle.. il mondo sta passando le pene dell’inferno e tu stai sempre li, a farti di coca, a contate i tuoi stranaledetti soldi ed a pregare nel tuo finto dio dipreista.
Io ti farei stare dentro ad un bunker insieme a 7 kamikaze e vorrei vedere se te ne frega o se come dici tu i soldi e la droga sono la libertà dell’uomo… FOTTITI BRUTTO BASTARDOOOOO!!”, “Potevi risparmiartela alla grande. Cé un limite allo scherzo e alle battute”. C’è anche chi però pensa che “don’t feed the troll”, ovvero che a certe provocazioni è meglio non rispondere “Ragazzi sto qui lo fa apposta a fare sti commenti cosi ha molte più visualizzazioni e visibilità”, “Se lo insultate fate solo il suo gioco… Ignoratelo”, e infine chi risponde alla provocazione con la battuta “se il messaggio è “FATE L’AMORE CON TROIE AMERICANE E NON LA GUERRA” ti do ragione!!”.

Più di tutti gli altri però è il commento di una donna che colpisce:

andrea diprè parigi 1

 

Come fa a saperlo?????

0 commenti per “Quanto gliene frega a Andrea Diprè degli attentati di Parigi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche