Gesù Bambino quest’anno è il neonato abbandonato in una mangiatoia

gesù bambino

Gesù Bambino esiste davvero, è povero ed è stato abbandonato dalla sua mamma in una chiesa di New York.

LA STORIA DEL BAMBINO ABBANDONATO NEL PRESEPE – Un neonato con ancora attaccato il cordone ombelicale è stato abbandonato nella mangiatoia del presepe di una chiesa di New York. Secondo quanto reso noto dalla polizia della Grande Mela, a trovare il “bambinello” in carne ed ossa e’ stato il custode della chiesa, la Holy Child of Jesus, lunedì scorso. Il custode si era allontato per la pausa pranzo. Al suo ritorno, verso le 13, ha sentito piangere. Non vedendo nessuno ha guardato nella mangiatoia dove ha visto il neonato avvolto in asciugamani. Uno dei preti della chiesa, Christopher Heanue, ha scritto su Facebook che il bimbo pesa circa due chili e ha invitato a pregare per lui, “per i suoi genitori e per chi lo accoglierà nella sua casa”. Il neonato è stato trasportato in un ospedale vicino, il Jamaica Hospital. Sta bene ed è in condizioni stabili. La legge a New York consente di abbandonare anonimamente neonati in chiese, ospedali o stazioni di polizia ma a condizione che il bimbo venga affidato a qualcuno o che le autorità vengano immediatamente chiamate. Sul caso è stata invece aperta un’indagine perché le circostanze potrebbero non farlo rientrare nell'”Abandoned Infant Protection Act” che tutela chi abbandona i neonati in mani sicure.

Gesù Bambino quest’anno è il neonato abbandonato in una mangiatoia

SuperstarzGallery clicca per ingrandire le immagini

Autore: Noemi Usai

Sono nata a Roma ho 21 anni e studio canto. E collaboro a Superstarz!

0 commenti per “Gesù Bambino quest’anno è il neonato abbandonato in una mangiatoia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche