Sorpresa: i porno con Diprè sono più noiosi di quelli con Sara Tommasi

Il trionfo dell’immaginario di pagine inutili come la Fabbrica del Degrado, che niente hanno a che vedere con il porno e che hanno fatto di Diprè un monumento vivente

andrea diprè porno cordenons pordenone - 3

Andrea Diprè ha passato il limite? Se lo chiedono in molti dopo aver visto (i migliori sono quelli che ne hanno sentito parlare “da mio cuggino”) il “porno” con protagonista il personaggio più sibaritico del trash italiano. Porno tra virgolette non perché quello che è successo nel parco di Cordenons, dove Diprè si è fatto spompinare in pubblico da due ragazze (maggiorenni) non sia pornografia. Ma perché è quanto di meno eccitante ci sia. Roba che la Sara Tommasi di “Mi chiamo Sara Tommasi e ciuccio bene i vasi” è da AVN Award.

andrea diprè porno cordenons pordenone thailandia

DA PORDENONE ALLA THALIANDIA MA È SEMPRE LO STESSO DIPRÈ – Ma andiamo con ordine, per accreditarsi come attore porno-gonzo, ovvero quelle cose un po’ alla Eurocash Diprè ha prima fatto una vacanza “di turismo sessuale” in Thailandia con il suo amico e collega Max Felicitas (al secolo Edoardo Barbares) sponsorizzata dal sito di videochat pornografiche Cam4. Da quel che è stato dato di capire durante il viaggio Diprè ha fatto il solito Diprè, quello che sempre fatto con lo sguardo perso nel vuoto che si addormenta ovunque. Max invece ha dovuto dare prova delle sue doti di pornoattore. Al ritorno dalla vacanza però Diprè ha deciso di fare il grande salto, quello nel porno amatoriale ed ha fatto uscire un video girato probabilmente prima della sua partenza per la Thailandia.

andrea diprè porno cordenons pordenone - 1

Nel dubbio, e giusto per poter essere più “scandaloso” (ricordiamo che fare scandalo è il valore aggiunto dell’attività di Diprè) ha scelto di fare la sua prima scena porno in un parco pubblico, di giorno, con due ragazze molto giovani. Le cose ovviamente sono andate esattamente come dovevano andare, nel senso che l’avvocato non è riuscito a combinare nulla (a parte qualche toccamento) perché c’era un continuo via vai di persone (anziani, mamme con passeggino, etc). Certo, si vede Diprè con il cazzo di fuori ma a parte questo e una serie di discorsi confusi non è che succeda molto. Non che in un porno la trama sia fondamentale, ma qualcosa di vagamente sessuale deve pur accadere. Diprè poi non sembra nemmeno accorgersi di quello che sta succedendo e non dà mostra di gradire particolarmente. Le due ragazze invece sembrano essere prese più dall’ansia da prestazione che dalla voglia di mostrarsi “talentuose attrici porno”.  Nel complesso la carriera pornografica di Diprè evidenzia il trionfo dell’estetica di pagine Facebook come La Fabbrica del Degrado o Welcome to Togliatti. Il brutto fine a sé stesso, il video porno amatoriale girato a scuola e condiviso su WhatsApp elevato a forma d’espressione artistica (in fondo la generazione dei fruitori è quella). La presenza di Diprè a Pordenone non era passata inosservata, e l’avvocato aveva detto di essere in zona proprio per “dei casting”. Le due ragazze protagoniste del video, maggiorenni e consenzienti, hanno dichiarato che il loro sogno è da sempre quello di entrare a far parte del mondo del porno.

andrea diprè porno cordenons pordenone - 2

Certo, mettere nel curriculum un pompino a Diprè probabilmente non è un buon viatico per una fulgida e luminosa carriera nell’intrattenimento a luci rosse. In fondo Diprè è un Re Mida al contrario, tutto quello che tocca si trasforma in merda. Ed è per questo che ha sempre preferito lanciare talenti al limite del patologico oppure veri e propri rottami. Gente che senza Diprè non avrebbe avuto la benché minima possibilità di avere quel quarto d’ora di celebrità che ad oggi non si nega proprio a nessuno. Insomma Diprè è un po’ come l’Isola dei Famosi, il luogo dove i sogni di gloria (o di ritorno alla gloria) dei disperati vanno a morire. Non a caso le due ragazze raccontano di lavorare in un sito per camgirl, uno di quei lavori più simili alla prostituzione che a quello di attrice porno.

2 commenti per “Sorpresa: i porno con Diprè sono più noiosi di quelli con Sara Tommasi”

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Rubriche