I carcerati che fanno regali di Natale ai bambini poveri del quartiere

Perché è Natale!

carcerati

Per Natale, alcuni carcerati della Northeast Nova Scotia Correctional Facility hanno deciso di partecipare ad un’iniziativa per la comunità. Come ha raccontato Hannah Cavicchi-Burrows a BuzzFeed, i prigionieri hanno deciso di donare dei soldi dalla prigione, così che lo staff potesse comprare dei regali al centro per bambini in difficoltà della zona, Big Brothers Big Sisters.

carcerati (1)

I carcerati hanno donato più di 300 dollari. “La generosità di chi dona è incredibile, considerando quanto siano pochi i soldi nei loro conti.” Hanno inoltre aiutato ad impacchettare i regali. Cavicchi-Burrows ha raccontato che molti di quelli che stanno scontando la pena sanno per esperienza personale com’è non ricevere regali a Natale.

carcerati (2)

“Vedere queste persone che hanno avuto molte sfide da affrontare nella vita, partecipare a questa iniziativa, è davvero una cosa speciale. Si è subito capito che molti di questi carcerati volevano aiutare i bambini che stavano passando un Natale difficile quanto il loro”. Cavicchi-Burrows da lezioni di arte alla prigione, quindi molti dei prigionieri hanno disegnato delle cartoline da abbinare ai regali. “Alla fine della giornata, non importa cosa hai fatto o le circostanze della situazione di qualcuno, voler dare indietro qualcosa di positivo alla comunità è possibile”

Autore: Noemi Usai

Sono nata a Roma ho 21 anni e studio canto. E collaboro a Superstarz!

0 commenti per “I carcerati che fanno regali di Natale ai bambini poveri del quartiere”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche