Mark Salling: l’attore di Glee arrestato per possesso di materiale pedopornografico

Continua la maledizione di Glee. Dopo la morte di Cory Monteith un altro attore della serie si trova in un grosso guaio

mark salling

Mark Salling, l’attore noto per il suo ruolo nella serie TV “Glee”, ieri mattina (tardo pomeriggio qui in Italia), è stato arrestato a Los Angeles per possesso di materiale pedopornografico. La sentenza davanti al giudice è fissata per il 22 gennaio, per ora Mark è stato rilasciato dopo aver pagato 20.000 dollari di cauzione. Sarebbe stata la ragazza con cui si stava frequentano al momento a denunciarlo dopo aver trovato le foto sul suo computer e essersi spaventata. È subito intervenuta la polizia di Los Angeles del corpo speciale LAPD’s Internet Crimes Against Children Task Force, che dopo essersi assicurata che le foto non fossero state caricate tutte insieme di recente e che non fosse una sorta di vendetta da parte della ragazza, ha presentato un avviso di garanzia all’attore.

La polizia ha sequestrato il computer dell’attore che interpretava Noah Puckerman in Glee, dove ha trovato centinaia di foto di bambine più piccole di 15-16 anni in atteggiamenti sessuali. L’attore è stato arrestato ed interrogato. Grazie all’aiuto della famiglia che ha pagato 20.000 dollari per la cauzione, per ora Mark è fuori di prigione. Qui sotto potete vedere il video pubblicato da TMZ del momento in cui l’attore esce di prigione.

Guarda il video di Mark Salling che esce di prigione:

Sulla sua pagina Facebook e su Twitter non sono mancati insulti e critiche da tutti i fan increduli dell’accaduto. La notizia ha sconvolto milioni di persone, sopratutto giovani che seguivano Glee con passione e che non si aspettavano certo che uno dei loro idoli potesse fare una cosa del genere. Ma si sa, il set di Glee, dopo la morte di Cory Monteith sembra più il set di “Una serie di sfortunati eventi”.

PAEDOPHILE!!!!!!

Posted by Stu Dell on Martedì 29 dicembre 2015

Disgusting pig

Posted by Kim Rauhala on Martedì 29 dicembre 2015

Non è la prima volta che l’attore americano ha problemi con la giustizia. Nel 2013 era stato denunciato da un ex fidanzata che lo aveva accusato di averla forzata ad avere un rapporto sessuale senza protezione. Quando Roxanne Gorzela era tornata da lui per sapere se avesse delle malattie sessualmente trasmissibili lo aveva trovato insieme ad un’altra e dopo avergli chiesto spiegazioni, l’attore l’aveva spinta facendola cadere e provocandole brutti lividi.

Autore: Noemi Usai

Sono nata a Roma ho 21 anni e studio canto. E collaboro a Superstarz!

0 commenti per “Mark Salling: l’attore di Glee arrestato per possesso di materiale pedopornografico”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche