I misteri della morte di David Bowie

David Bowie ha scelto la morte assistita? Dove è morto? Dove saranno i suoi funerali?

david bowie nuovi mostri - 1

David Bowie ha deciso come morire? dove è morto? dove saranno i suoi funerali? Dopo lo choc della notizia della morte, talmente forte che per alcuni minuti il mondo ha preferito credere fosse una bufala, alcune domande sulla fine dell’artista iniziano a farsi strada.

DOVE È MORTO DAVID BOWIE? –
Repubblica spiega:

Ieri il New York Post suggeriva che David fosse morto in Inghilterra, ma quasi tutte le fonti giornalistichep ensano che la morte sia avvenuta negli Stati Uniti. Da anni aveva venduto la sua casa di Londra e viveva nell’appartamento newyorkese di Soho che con Iman aveva comprato per 5 milioni e mezzo di dollari. Per motivi di privacy nessun ospedale di New York specializzato in oncologia si è sbilanciato a dire se nell’ultimo anno Bowie fosse stato fra i pazienti. Silenzio anche da parte dell’ufficio del medico legale che dovrebbe avere certificato il decesso.

DOVE SARANNO I FUNERALI DI DAVID BOWIE? – Poche le notizie sull’ultimo addio a David Bowie

Le indiscrezioni,ieri, si rincorrevano in rete e sui giornali britannici. Lo scandalistico ma ben informato The Sun sostiene che il Camaleonte del rock dovrebbe essere sepolto con una cerimonia privata negli Stati Uniti, dove sarebbe morto e dove viveva, in un attico a Manhattan, con la seconda moglie Iman e la figlia quindicenne Alexandria

DAVID BOWIE HA SCELTO QUANDO MORIRE? – David Bowie ha deciso il momento in cui morire? Repubblica spiega:

Quella di David Bowie potrebbe essere stata una morte “assistita”, quanto meno pianificata, l’ultimo gesto di uno straordinario coreografo che ha scelto per sé la scenografia definitiva. L’uscita dell’ultimo disco, Blackstar, che ha tutta l’aria di un addio in grande stile, il giorno del 69esimo compleanno, solo tre giorni prima dell’annuncio della morte. Confermata dal figlio, primac he la famiglia si chiudesse in un riserbo assoluto.Quel che è certo,è che la moglie Iman e i figli, Duncane Alexandria, non dicono nulla.

E la conferma arriverebbe infatti da una “mezza dichiarazione” di Invo Van Hove, il regista di Lazaruz:

Il 7 dicembre, a New York, uno smagrito, cereo eppure sorridente Bowie era salito sul palco del teatro off Broadway al fianco del cast e di Van Hove per raccogliere gli applausi al termine della première di Lazarus. L’alieno,qui interpretato da Michael C.Hall, è ancora bloccato sulla terra, sempre solo e alcolizzato,«un uomo morente che non riesce a morire». «Veniva il più possibile alle prove e vedevo quanta fatica gli richiedeva», ha raccontato Van Hove. «Dopo la prima è andato dietro al palco, si è dovuto subito sedere e io ed EndaWalsh, lo scrittore, siamo rimasti un quarto d’ora a parlare con lui. È stato molto pesante,sia per il lavoro, sia per questo fatto e per il segreto che c’era intorno». È stata l’ultima volta di Bowie in pubblico: «Quando è salito in macchina temevo che quella sarebbe stata l’ultima volta che lo avrei visto», ha detto Van Hove. «Il debutto di Lazarus sisarebbe potuto rimandare ancora ma lui non ha assolutamente voluto, e dopo qualche mese ho capito perché». Chiede l’intervistatore: avrà scelto Bowie la modalità per uscire di scena? Il regista non si sbilancia:«Non posso dire questo, però…

».

Tags:

0 commenti per “I misteri della morte di David Bowie”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche