No, Di Caprio non è stato stuprato da un orso in The Revenant

Incredibilmente nessun orso è stato costretto a sodomizzare Di Caprio sul set dell’ultimo film di Inarrituo. Anche perché l’orso era un attore umano in carne ed ossa

orso stupro di caprio revenant - 4

In The Revenant, l’ultimo film di Inarritu con Leonardo Di Caprio non succede un granché, in fondo non è mica un film con Liam Neeson. Ecco quindi che l’unica scena d’azione quella che probabilmente consentirà all’orso di vincere l’Oscar e a Di Caprio di vincere l’Orso d’Oro a Berlino è diventata l’oggetto di un’attenzione morbosa da parte dell’Internet. Cosa sta facendo DAVVERO quell’orso? E Di Caprio era consenziente? Come avrete capito stiamo parlando della famosa storia dell’orso, o meglio dello stupro subito da Di Caprio.

orso stupro di caprio revenant - 1

And the winner is..

L’ORSO CHE STUPRA DI CAPRIO – A quanto pare va di moda, per poter prendere l’Oscar, farsi strapazzare un po’ dai registi, per dimostrare (non ho ben capito in che modo) che se ti prendono davvero a calci nelle palle allora sei un grande attore in grado di interpretare – nella maniera più realistica possibile – un uomo che viene preso a calci nelle palle. Questo, è più o meno quello che succede a Glass (il personaggio interpretato da Di Caprio) durante tutto il film. La scena dell’orso è – assieme al piano sequenza iniziale – una delle più intense del film. Però non è molto credibile l’idea che Di Caprio venga stuprato dal gigantesco grizzly. In primo luogo perché l’animale è una femmina. Pochi istanti prima dell’inizio dell’attacco Di Caprio infatti avvista l’orso in compagnia di due cuccioli. E quando gli allegri compagni d’avventura di Leo lo trovano con l’orso addosso si affrettano a risolvere il problema cuccioli. In secondo luogo perché nella logica del film il grizzly sta tentando di uccidere Glass per mangiarselo e non per una fugace sveltina nei boschi del Missouri.

orso stupro di caprio revenant - 2

Glenn Ennis via Instagram.com

Infine l’ultima ragione per la quale non è uno stupro è che in realtà l’orso non esiste nemmeno (ma questa era facile no?). A impersonare l’orso infatti è uno stuntman in carne ed ossa (e tutina blu), si chiama Glenn Ennis e come spiega qui (e Innarritu lo spiega qui) per imparare a comportarsi da orso ha studiato per mesi in preparazione di quell’epica scena. Quindi per l’ultima volta no, Di Caprio non è stato “sodomizzato” da nessun orso in the Revenant. Siamo arrivato al punto che la FOX ha dovuto smentire ufficialmente le interpretazioni secondo le quali Leo era stato stuprato analmente da un grizzly (sul set o nel film).

orso stupro di caprio revenant - 3

Il racconto dello stupro di Di Caprio fatto dalla Lucarelli è ancora più noioso del film di Inarritu

Per concludere permettetemi una recensione: se la scena della morte di Jack in Titanic vi è piaciuta e volete vedere Di Caprio ansimare e strisciare nel ghiaccio per due ore, vestito come l’Howard Hughes pazzo di the Aviator mentre bisbiglia come Haley J Osment ne il Sesto Senso allora The Revenant è il film per voi.  Ma come certi porno tedeschi ci hanno insegnato ci sono modi più creativi per maltrattare un attore.

0 commenti per “No, Di Caprio non è stato stuprato da un orso in The Revenant”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche