Come fregare la Nespresso

Siete disposti a rinunciare alla praticità delle capsule ma non volete usare la moka perché ormai avete comprato la macchina Nespresso? Ecco il trucco che fa per voi

nespresso hack fai da te - 1b

Se il piacere di una buona tazza di caffè raddoppia se ve lo offrono, cosa succede allora se riuscite a hackerare una macchina per il caffè di quelle che vanno con le capsule della Nespresso? A qualcuno non va giù che la Nespresso faccia pagare così tanto per le sue miscele di caffè dai nomi discutibili come Volluto, Arpeggio o Fortissio Lungo (che chiaramente era il nome dell’amante della moglie del signor Nespresso). Ecco quindi che sull’Internet, il regno di quelli davvero furbi circolano diversi tutorial per “fottere il sistema” e metterla in quel posto alla terribile multinazionale.

TUTTA LA SCOMODITÀ DELLA MOKA, MA È NESPRESSO – La considerazione di base è molto semplice, e se ci pensate anche abbastanza ovvia: dentro alle capsule della Nespresso c’è una miscela di polvere di caffè. Ma ehi! – ha detto qualcuno – il caffè che si trova al supermercato (quello per macchinette espresso, non per la moka perché la macinatura è differente) costa meno di quello che ci vende la Nespresso!!1 Ecco quindi che Russel Smith (ma anche altri utenti di YouTube) hanno trovato il sistema per riciclare le cialde e le capsule della Nespresso per farsi il loro caffè. Il trucco funziona così, una volta esaurita la capsula originale è sufficiente togliere il coperchio di alluminio (ei, è alluminio, come quello che si trova nei rotoli al supermercato!1) svuotarla, pulirla e riempirla con la polvere comprata al supermercato in offerta. Una volta completata l’operazione di refill non resterà che coprire nuovamente con un foglio di carta alluminio la capsula (con la stessa maestria dei kebabbari quando ordinate le salse del kebab da asporto). Bam, dice Russel nel video, take that Obama, I just saved America millions. Peccato che a quel punto tutto questo geniale procedimento faccia venire meno l’unico motivo per cui i clienti sono disposti a pagare le capsule Nespresso. Non stiamo parlando dell’aroma o della possibilità di sentirsi George Clooney ma della praticità e della velocità di non sporcarsi le mani e avere un caffè espresso in pochissimo tempo. Che se ci pensate è anche il motivo per cui si chiama espresso e non caffé fatto con la moka tanto non ho fretta. Senza contare che in molti discount vendono le capsule compatibili con le macchinette Nespresso. What else?

0 commenti per “Come fregare la Nespresso”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche