Il video porno trasmesso ad un funerale

Non si è trattato di un momento in cui ricordare gli istanti più felici del defunto. E neanche di un modo per rallegrare i presenti

funerale

Nella città di Cardiff è tata avviata un’indagine dopo che un film porno è stato riprodotto su uno schermo durante un funerale per un padre e il suo piccolo bambino. Come racconta Mashable, centinaia di persone erano presenti alla cerimonia, quando il video proibito è apparso. Simon Lewis e suo figlio sono morti in un incidente d’auto durante la vigilia del primo dell’anno, mentre l’uomo stava guidando insieme a sua moglie e sua figlia di tre anni.

Un rappresentante di Cardiff ha scritto una lettera di scuse per la famiglia ed ha iniziato un’urgente indagine dopo che il film porno è rimasto sullo schermo per svariati minuti.

C’erano quattro schermi per mostrare le immagini che dovevano ricordare i defunti durante il funerale. Il monitor che mostrava il contenuto inappropriato era stata installato recentemente, rimpiazzando uno schermo che si era rotto. Montando la nuova televisione moderna potremmo aver accidentalmente accettato un broadcast via Bluetooth o tramite la rete Wi- Fi. Gli altri schermi erano più vecchi e non sono stati “infettati” dal video. Nessun membro dello staff ha scaricato o messo play al video porno che è stato trasmesso sugli schermi nella cappella. Ora lo schermo è stato disattivato. Vorremo usare questa opportunità per mandare le nostre più sentite scuse alla famiglia e agli amici che erano lì per celebrare il lutto.

Simon Lewis morto in un incidente d'auto

Simon Lewis morto in un incidente d’auto

Il reverendo, Lionerl Fanthorpe, che stava celebrando la messa al momento, ha detto di aver visto uno strano video e di aver sentito dei rumori fastidiosi e ad alto volume.

Stavo guardando alle persone che erano lì per sentire il servizio, ma quando ho sentito quel rumore, ho subito capito che c’era qualcosa che non andava. La famiglia era distrutta. Per fortuna un ingegnere è arrivato per aggiustare e spegnere lo schermo. Sembra essere stato un incidente elettronico.

Autore: Noemi Usai

Sono nata a Roma ho 21 anni e studio canto. E collaboro a Superstarz!

0 commenti per “Il video porno trasmesso ad un funerale”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche