Le prime parole di Gabriel Garko dopo l’esplosione della villetta a Sanremo

Gabriel Garko, dopo aver raccontato di aver provato a salvare l’anziana donna poi morta spiega: «Comincio poco per volta a realizzare quello che è successo, mi fa sempre più paura: sono vivo per miracolo»

gabriel garko ricoverato esplosione ambulanza 2

Repubblica riporta le parole che Gabriel Garko ha usato per raccontare cosa è successo quando la villetta in cui era ospitato a Sanremo è esplosa, causando la morte della proprietaria di 77 anni:

«Ho sentito un colpo fortissimo, ho pensato: il terremoto,una bomba, ma che sta succedendo? Adesso morirò».

Gabriel Garko in ambulanza dopo l’esplosione

Gabriel Garko in ambulanza dopo l’esplosione di superstarz_com

Gabriel Garko ha le braccia ferite,un bernoccolo in testa causato dalla caduta di un calcinaccio: 10 giorni di prognosi, chissà quanto durerà lo shock post-traumatico.All’inizio quasi non se n’era accorto, tanta era l’adrenalina e lapaura che gli scorreva nelle vene,però col passare delle ore si è fatto sempre più forte.

«La conduzione del Festival di Sanremo? Non lo so: ma vi sembra una cosa da chiedermi, con quella povera donna che è morta?». L’attore ha atteso i vigili del fuoco e i soccorsi con i pantaloni del pigiama e una maglietta, a piedi nudi. «Ho provato a salire al piano di sopra, salvare la signora: ma le fiamme,tutto quel fumo, era impossibile avvicinarsi». Si dispera. Al pronto soccorso di Sanremo pareva un automa. Poi è stato scortato fino alla caserma dei carabinieri di Villa Giulia. E nell’ufficio del comandante,il capitano Paolo De Alessandris, è stato interrogato in qualità di testimone e vittima dell’incidente. Alla presenza di due donne: il magistrato di turno,il pm Barbara Bresci, e il procuratore sanremese, Grazia Pradella.«Comincio poco per volta a realizzare quello che è successo, mi fa sempre più paura: sono vivo per miracolo».

Intanto proseguono le indagini dei tecnici dei vigili del fuoco di Sanremo per accertare a dinamica dell’esplosione che ha sventrato la villetta di via privata delle Rose e che ha ucciso un’anziana di 77 anni e ferito l’attore Gabriel Garko. I tecnici stanno cercando di capire se l’impianto del gas gpl sia stato a norma o se si siano verificate anomalie che possono aver portato alla perdita di gpl. Intanto i carabinieri hanno sentito sia il costruttore della villetta, realizzata circa 20 anni fa, che il proprietario, figlio dell’anziana deceduta e alcuni testimoni, tra cui lo stesso Garko. L’intera area resta sotto sequestro, compresa la Maserati dell’attore che era parcheggiata proprio sotto la villetta e che verrà quanto prima restituita. Garko infatti si trova ancora a Sanremo: la notizia di una sua partenza dalla città del Festival è stata smentita

Il video della villetta di Gabriel Garko dopo l’esplosione

Tags:

0 commenti per “Le prime parole di Gabriel Garko dopo l’esplosione della villetta a Sanremo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche