Alex Braga: siamo fatti della stessa materia di cui sono fatte le provocazioni

Alex Braga lascia alla classe di Amici il suo testamento spirituale durante l’ultima lezione teorica: fatela vibrare, zii

BRAGA lezione vibrazioni amici 15 - 2

Oggi i ragazzi di Amici hanno assistito all’ultima lezione teorica di Alex Braga. Dalla prossima infatti il Maestro ha annunciato che si passerà alla pratica. Braga ha continuato oggi l’opera di psicologia da bar e discorsi profondi da sedicenne che ha appena finito di leggere Siddartha di Hesse e L’insostenibile leggerezza dell’essere di Kundera. Di cosa è fatto l’Amore? Di cosa è fatta la Musica? Di cosa è fatto Braga? Queste e altre domande avranno risposta nei cinque minuti cinque di lezione (quando si dice il dono della sintesi).


L’ultima omelia di Alex Braga ad Amici 15 di superstarz_com

L’ARTISTA È UN VIBRATORE – Braga continua la sua personale battaglia contro i Moralisti del Pop à la Rudy Zerbi, quelli che continuano a bastonare il povero Cristiano e a dare pessimi voti alle sue esibizioni senza capire il valore della provocazione ad ogni costo che il Maestro cerca di insegnare con pazienza ad ogni lezione. Oggi Alex ha voluto spiegare il potere della vibrazione e siccome il tempo è poco, i ragazzi sono in uno stato di perenne abbiocco postprandiale

e i concetti sono davvero difficili non c’è niente di meglio che prendere due diapason e introdurre in maniera vaga il concetto della risonanza simpatetica per far capire che le emozioni che un Artista (oppure che un amante trasmette alla persona amata) fanno vibrare il pubblico sulla loro stessa lunghezza d’onda. Il che se ci pensate è un po’ limitante, ma i ragazzi erano tutti in estasi profonda da rivelazione improvvisa.

BRAGA lezione vibrazioni amici 15 - 1

Non trovate incredibile la facilità con cui il Maestro Braga riesce a spiegare concetti banali? Ecco quindi che Alex ha sfoderato un nuovo cartellone: il doppio simbolo del WiFi, ovvero le Vibrazioni. Ed ecco che si torna negli anni Novanta, quando tutti si auguravano l’un l’altro “buone vibra, fratello“. Eccitato come una sedicenne Braga ci spiega che la Musica è la cosa più importante che c’è, perché mette insieme le vibrazioni creando armonia e facendole vibrare nel modo giusto. Quindi quando una provocazione non fa vibrare il pubblico o i professori, significa che non riesce a creare armonia. Il che significa che se Alex Braga e Carlo Di Francesco si accapigliano dopo che Cristiano ha stuprato Creep allora quella performance non ha creato armonia, perché non ha fatto vibrare tutti allo stesso modo. Il che, alla fine, ci fa capire che le provocazioni di Braga non servono a creare armonia e non sono al servizio della Legge Universale della Musica. OH WAIT

BRAGA lezione vibrazioni amici 15 - 3

Alex Braga nei panni di Freccia Nera degli Inumani (fonte: Twitter.com)

Un commento per “Alex Braga: siamo fatti della stessa materia di cui sono fatte le provocazioni”

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Rubriche