L’ex tronista di Uomini e Donne condannata a tre anni di carcere

Claudia Montanarini nel 2014 aveva fatto di tutto per far troncare una relazione amorosa dell’ex-marito ed era arrivata al punto di picchiare la “rivale” in pubblico per convincerla a lasciare perdere

claudia montanarini condannata tronista uomini e donne - 2

Claudia Montanarini, ex-tronista di “Uomini e Donne” è stata condannata a tre anni di reclusione per minacce, lesioni e corruzione. La vicenda è nata nel maggio del 2014 quando la Montanarini aveva scoperto che l’ex-marito, l’imprenditore Daniele Pulcini, aveva una relazione con una ragazza che di lavoro faceva la commessa in un fast food.  Per lavare l’onta (o l’unto?) la Montanarini ha quindi deciso di assoldare due ex-poliziotti (Lorenzo Valzano e Massimiliano Cerrai, a loro volta condannati) per pedinare, intimidire ed infine non riuscendo a risolvere “la questione” picchiare la rivale.

claudia montanarini condannata tronista uomini e donne - 1

In effetti..

LA GELOSIA PER LA RIVALE – Il processo si è svolto con il rito abbreviato e il Gup ha comminato una pena leggermente inferiore a quella richiesta dalla Procura (4 anni e tre mesi).  I fatti per i quali la Montanarini è stata condannata risalgono al maggio 2014 ad un periodo nel quale la coppia era già separata ma la Montanarini non aveva ancora ottenuto il divorzio da Pulcini (finito poi ai domiciliari per lo scandalo di Mafia Capitale). Saputo della relazione con la commessa la Montanarini prima l’avrebbe minacciata dicendole “Ti faccio lo scalpo, ho i soldi per fare tre guerre“, in seguito per essere più convincente ha pagato 15mila euro a Valzano e Cerrai (condannati a 4 anni e a 3 anni e otto mesi per  corruzione e stalking) per farla pedinare e far subire alla vittima dei falsi interrogatori a scopo intimidatorio. Dal momento che nemmeno questa trovata riuscì a sortire alcun effetto la Montanarini decise di passare direttamente alle vie di fatto: travestita con una parrucca si recò in un ristorante della Tuscolana per picchiare la rivale. Solo a quel punto la donna decise di sporgere denuncia nei confronti della Montanarini che a settembre 2014 finì anche agli arresti domiciliari. Oltre alla condanna i tre imputati dovranno risarcire la vittima con una provvisionale di 15mila euro. Rapporto a dir poco burrascoso quello tra Pulcini e la Montanarini, nel 2013 l’ex-tronista era finita al Pronto Soccorso, Montanarini a causa delle violenze domestiche subite: “Sono finita in ospedale e ho avuto il coraggio di riferire per la prima volta da quando mi sono sposata, la situazione di soggezione, la sottomissione psicologica e fisica e le profonde lesioni morali che porto dentro di me da troppo tempo e che mi hanno annientato nella personalità e dignità di donna”. In seguito a quella vicenda Pulcini fu condannato ad un anno e quattro mesi per lesioni personali, ingiurie e minacce.

0 commenti per “L’ex tronista di Uomini e Donne condannata a tre anni di carcere”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche