Gabriel Garko: le foto con il collare

Come sta Gabriel Garko? L’attore in alcune foto con fasciature e collare dopo l’esplosione a Sanremo in cui si è salvato per puro caso

gabriel garko

Come sta Gabriel Garko? Gente ha pubblicato alcune foto dell’attore nel “Grand Hotel del Mare, porta sul corpo i segni delle medicazioni dopo l’esplosione della villa di Sanremo nella quale si trovava: collare e due fasciature sul braccio destro. L’attore stempera lo stress fumando (con due collaboratori)”.

Gabriel Garko: le foto con il collare

SuperstarzGallery clicca per ingrandire le immagini

Gabriel Garko, come ha spiegato su Facebook, non vuole parlare dell’esplosione della villetta di Sanremo in cui è stato coinvolto e in cui è morta una donna:

Quello che è successo mi ha inevitabilmente cambiato e non so ancora come….Vi voglio ringraziare per l’affetto che mi…

Pubblicato da Gabriel Garko su Giovedì 4 febbraio 2016

 

Nonostante lo choc Garko sarà sul palco di Sanremo:

Gabriel Garko puo’ svolgere “attivita’ lavorativa” in vista della sua partecipazione al Festival di Sanremo, ma “evitando sovraccarichi prestazionali”. E comunque le sue condizioni fisiche dell’attore andranno valutate nuovamente entro sabato 6. E’ quanto dice il referto medico di ieri dopo la valutazione clinica cui l’attore e’ stato sottoposto per verificarne le condizioni dopo il suo coinvolgimento nell’esplosione avvenuta lunedi’ mattina di parte della villetta di Sanremo dove alloggiava. Esplosione in cui ha perso la vita un’anziana donna, madre del proprietario dell’immobile. L’attore al momento dello scoppio dormiva in un’ala della villetta piu’ lontana dalla zona crollata, aveva riportato alcune escoriazioni e uno stato di choc. La prognosi dei medici dell’ospedale sanremese era stata di una decina di giorni. Di certo non era emersa al momento l’eventualita’ di pensare a una soluzione di emergenza, ovvero sostituire Garko con un altro personaggio del mondo dello spettacolo per affiancare Carlo Conti e Magdalina Ghenea sul palcoscenico dell’Ariston. Nelle ultime ore pero’ si sono rincorse voci in tal senso, legate alle condizioni di salute dell’attore, e cosi’ Rai1 ha deciso di rendere pubblico il referto medico riferito alla valutazione clinica effettuata ieri e che per l’appunto dice che Garko puo’ svolgere attivita’ lavorativa, senza pero’ esagerare. Come dire che puo’ proseguire a prepararsi per il Festival, magari ridimensionando i compiti. Una nuova valutazione clinica entro fine settimana dira’ comunque la parola definitiva sulla presenza, e in che misura, di Garko al Festival.

Come ha confermato anche Carlo Conti:

“Gabriel ci sarà. Sta reagendo bene. Certo, ha una grande tristezza dentro, ma sul palco sarà un professionista come sempre”. Carlo Conti conferma così, ai microfoni del Tg1, la presenza all’Ariston di Garko, coinvolto qualche giorno fa nell’esplosione della villa dove alloggiava e che è costata la vita alla proprietaria dello stabile. Dopo un primo referto positivo dei medici, l’attore – collare ortopedico e cerotti sulle escoriazioni – ha già partecipato alle prove del festival, al via il 9 febbraio. In vista della partenza “è tutto sotto controllo”, ha detto Conti intervistato dal Tg1 delle 13.30. “Siamo al lavoro con gli autori per costruire ancora una volta un bel festival, in grado di riunire tutta la famiglia davanti alla tv”

GABRIEL GARKO: COSA HA DETTO DOPO L’ESPLOSIONE – Repubblica riporta le parole che Gabriel Garko ha usato per raccontare cosa è successo quando la villetta in cui era ospitato a Sanremo è esplosa, causando la morte della proprietaria di 77 anni:

«Ho sentito un colpo fortissimo, ho pensato: il terremoto,una bomba, ma che sta succedendo? Adesso morirò».

Gabriel Garko in ambulanza dopo l’esplosione

Gabriel Garko in ambulanza dopo l’esplosione di superstarz_com

Gabriel Garko ha le braccia ferite,un bernoccolo in testa causato dalla caduta di un calcinaccio: 10 giorni di prognosi, chissà quanto durerà lo shock post-traumatico.All’inizio quasi non se n’era accorto, tanta era l’adrenalina e lapaura che gli scorreva nelle vene,però col passare delle ore si è fatto sempre più forte.

«La conduzione del Festival di Sanremo? Non lo so: ma vi sembra una cosa da chiedermi, con quella povera donna che è morta?». L’attore ha atteso i vigili del fuoco e i soccorsi con i pantaloni del pigiama e una maglietta, a piedi nudi. «Ho provato a salire al piano di sopra, salvare la signora: ma le fiamme,tutto quel fumo, era impossibile avvicinarsi». Si dispera. Al pronto soccorso di Sanremo pareva un automa. Poi è stato scortato fino alla caserma dei carabinieri di Villa Giulia. E nell’ufficio del comandante,il capitano Paolo De Alessandris, è stato interrogato in qualità di testimone e vittima dell’incidente. Alla presenza di due donne: il magistrato di turno,il pm Barbara Bresci, e il procuratore sanremese, Grazia Pradella.«Comincio poco per volta a realizzare quello che è successo, mi fa sempre più paura: sono vivo per miracolo».

Intanto proseguono le indagini dei tecnici dei vigili del fuoco di Sanremo per accertare a dinamica dell’esplosione che ha sventrato la villetta di via privata delle Rose e che ha ucciso un’anziana di 77 anni e ferito l’attore Gabriel Garko. I tecnici stanno cercando di capire se l’impianto del gas gpl sia stato a norma o se si siano verificate anomalie che possono aver portato alla perdita di gpl. Intanto i carabinieri hanno sentito sia il costruttore della villetta, realizzata circa 20 anni fa, che il proprietario, figlio dell’anziana deceduta e alcuni testimoni, tra cui lo stesso Garko. L’intera area resta sotto sequestro, compresa la Maserati dell’attore che era parcheggiata proprio sotto la villetta e che verrà quanto prima restituita. Garko infatti si trova ancora a Sanremo: la notizia di una sua partenza dalla città del Festival è stata smentita

Il video della villetta di Gabriel Garko dopo l’esplosione

Tags:

Autore: Maria Teresa Mura

Sono nata a Roma il 14 dicembre 1970, ho fatto il Classico tanti anni fa, poi la facoltà di Chimica a La Sapienza. Ho lavorato in diversi campi, sono stata per anni coordinatrice capo di Giornalettismo. Ora il mio progetto si chiama Superstarz

0 commenti per “Gabriel Garko: le foto con il collare”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche