Fabio Volo e lo “stalking” con rose a Mikaela Calcagno in diretta tv – VIDEO

fabio volo mikaela calcagno video

Fabio Volo ha lasciato lo studio de Le Iene ed è andato a portare le rose in diretta tv a Mikaela Calcagno che stava conducendo Serie A Premium su Mediaset Premium. Quasi uno stalking, avete visto la faccia della Calcagno? Volo ha voluto così riparare allo sgarbo subito dalla giornalista trattata male da Roberto Mancini dopo il derby di Milano.

Fabio Volo e lo “stalking” con rose a Mikaela Calcagno in diretta tv – VIDEO

Fabio Volo e le rose per Mikaela Calcagno di superstarz_com

Il siparietto di Fabio Volo è stato commentato con sarcasmo come sempre:

IL VIDEO DI MANCINI CHE SBROCCA CON MIKAELA CALCAGNO – La serata da incubo di Roberto Mancini si chiude con le scuse, forse tardive, ai tifosi per aver perso il derby e aver mostrato il dito medio al momento della sua espulsione. Dopo aver litigato con Mikaela Calcagno, aver lasciato gli studi di Mediaset, essersela presa con gli arbitri, alla fine capisce di aver esagerato e affida prima a Inter Channel poi a Twitter il suo ‘pentimento’. Un gesto necessario dopo le contestazioni dei tifosi contro la squadra fuori dallo stadio. “Mi dispiace per i tifosi, mi scuso per come abbiamo perso il derby. Torneremo a vincere, sono fiducioso al 100%. E’ un momento durissimo, sicuramente il gennaio più brutto da quando alleno”. Poi su Twitter fa ammenda per il gestaccio contro i tifosi: “Mi scuso per il gesto di rabbia che non avrei dovuto fare!”. Ma prima delle scuse, attribuisce agli arbitri la responsabilità di una sconfitta molto pesante: “Donnarumma e Alex dovevano essere espulsi, Damato non sa le regole. L’arbitro con i suoi collaboratori sono stati un disastro, loro sono stati i peggiori in campo. Abbiamo fatto un’ottima partita nel primo tempo, in cui c’era un’espulsione da ultimo uomo. Meritavamo di chiudere il primo tempo in vantaggio, non in svantaggio. Poi il 2-0 è stata una defaillance e lì è finita la partita. Non meritavamo di perdere queste partite, dispiace per i tifosi ma dobbiamo lavorare per uscire da questa situazione». Il sorriso e la serenità vista alla vigilia sono ormai un ricordo. Mancini fa muro intorno alla squadra, ma perde le staffe con l’arbitro Damato che lo espelle e con i tifosi del Milan. I rossoneri lo insultano e gli lanciano dei finocchi dalla tribuna, il tecnico perde il suo aplomb e mostra il dito medio. Quando dagli studi di Mediaset gli chiedono di commentare il gesto, l’allenatore si infuria: «Sì, l’ho fatto. Ho mostrato il dito medio, alcuni tifosi mi hanno insultato e non dovevano essere lì visto che c’erano gli steward. Ora siete contenti? Basta con queste cagate». Pochi istanti prima si era già innervosito. Secondo il tecnico non c’è alcun collegamento tra le sue critiche agli attaccanti e il rigore sbagliato da Icardi: «Ma sono cazzate, dovete per forza fare polemiche. Era una battuta». Quasi a notte fonda ritrova una certa compostezza e spiega: “Noi abbiamo subito tante ingiustizie, poi le cose a nostro favore non le fischiano e allora mi arrabbio. Ne usciremo insieme, si spera nel minor tempo possibile”

Mancini dopo il dito medio sbrocca con Mikaela Calcagno di Mediaset – VIDEO

Mancini dopo il dito medio sbrocca con Mikaela… di superstarz_com

Tags:

Autore: Maria Teresa Mura

Sono nata a Roma il 14 dicembre 1970, ho fatto il Classico tanti anni fa, poi la facoltà di Chimica a La Sapienza. Ho lavorato in diversi campi, sono stata per anni coordinatrice capo di Giornalettismo. Ora il mio progetto si chiama Superstarz

0 commenti per “Fabio Volo e lo “stalking” con rose a Mikaela Calcagno in diretta tv – VIDEO”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche