Francesca Michielin esce dalla scatola in Nessun grado di separazione

Il timore è che non sia sola e che sul palco spunti anche Mondo Marcio perché di rapper ce ne sono abbastanza a Sanremo quest’anno

francesca michielin nessun grado di separazione sanremo testo -1

Non è la prima volta che a Francesca Michielin capita di salire su un palco importante, la vincitrice della quinta edizione italiana di X-Factor infatti è già stata all’Ariston nel 2012 quando duettò con Chiara Civello (chi???). Questa volta però la Michielin a Sanremo ci va da Big ed è in gara con una sua canzone (nel senso che è pure tra gli autori del brano): Nessun grado di separazione. E se vi state chiedendo “non si sarà mica ispirata alla famosa teoria dei sei gradi di separazione?” la risposta è sì, si tratta proprio di quella cosa lì per cui io e Vladimir Putin potremmo essere quasi amici, se solo lui rispondesse ai messaggi che l’amico dell’amico dell’amico dell’amico del mio amico gli manda ogni tanto via mail.

Ciao a tutti dal Campeggio in Riviera!È il grande giorno! Ci vediamo stasera al Festival di Sanremo con #NessunGradoDiSeparazione 󾔵󾔖

Posted by Francesca Michielin on Tuesday, 9 February 2016

LA GRANDE CONFUSIONE DI FRANCESCA MICHIELIN – Questa sera Francesca Michielin sarà la quinta ad esibirsi, a metà serata quindi, subito dopo Valerio Scanu e prima di Alessio Bernabei. A legger il testo non si capisce bene in che modo la teoria dei gradi di separazione, che ricordiamo è “un’ipotesi secondo la quale ogni persona può essere collegata a qualunque altra persona o cosa attraverso una catena di conoscenze e relazioni con non più di 5 intermediari“. In realtà nel testo i gradi di separazione invece sembrano più alludere a qualcosa di goniometrico, oppure semplicemente ad una questione di assoluta prossimità. Ma questo però non c’entra una mazza! direte voi. Esatto! direi io. Per il resto Francesca parla che al centro c’è “l’evento dell’uscita dalla scatola” che è “il protagonista del brano”. Francesca non vuole più essere insicura di sé e vuole godersi la vita. Che ci nasconda qualcosa nella scatola? Non è che stasera esce fuori Mondo Marcio? Chissà cosa direbbe Fedez se sapesse che la Michielin lo tradisce artisticamente con il buon vecchio Mondo Marcio.

È la prima volta che mi capita
Prima mi chiudevo in una scatola
Sempre un po’ distante dalle cose della vita
Perché così profondamente non l’avevo mai sentita
E poi ho sentito un’emozione accendersi veloce
E farsi strada nel mio petto senza spegnere la voce
E non sentire più tensione solo vita dentro di me
Nessun grado di separazione
Nessun tipo di esitazione
Non c’è più nessuna divisione tra di noi
Siamo una sola direzione in questo universo
Che si muove
Non c’è nessun grado di separazione
Davo meno spazio al cuore e più alla mente
Sempre un passo indietro
E l’anima in allerta
E guardavo il mondo da una porta
Mai completamente aperta
E non da vicino
E no non c’è alcuna esitazione
Finalmente dentro di me
Nessun grado di separazione
Nessun tipo di esitazione
Non c’è più nessuna divisione tra di noi
Siamo una sola direzione in questo universo
Che si muove
Nessun grado di separazione
Nessuna divisione
Nessun grado di separazione
Nessun tipo di esitazione
Non c’è più nessuna divisione tra di noi
Nessuna esitazione
Siamo una sola direzione in questo universo
Che si muove
E poi ho sentito un’emozione accendersi veloce
E farsi strada nel mio petto senza spegnere la voce

Tags:

0 commenti per “Francesca Michielin esce dalla scatola in Nessun grado di separazione”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche