Quando le imitazioni le fa Donatella Versace

Donatella Versace

Dopo l’imitazione di Virginia Raffaele a Sanremo, si ritorna a parlare di Donatella Versace. Le immagini che potete vedere nella gallery qui sotto sono state realizzate dalla pagina Facebook “Donatella Versace Superstar” e sono davvero esilarante. Potrete vedere la faccia della Versace photoshoppata sui corpi di alcune delle star più famose! Il risultato è talmente divertente che ne vorrete ancora e ancora e ancora…

SuperstarzGallery clicca per ingrandire le immagini

Donatella Versace è famosa per il suo lavoro come stilista, ma anche e forse ormai soprattutto per gli innumerevoli ritocchini che ha negli anni apportato al suo viso, e che hanno notevolmente cambiato la sua fisionomia facciale. In modo così grottesco da essere diventata un meme:

 

donatella versace superstar

e che ormai la faccia di Donatella sia un fenomeno dell’internet lo testimoniano anche pagine Facebook come Donatella Versace Superstar che pubblica divertentissimi fotomontaggi che fanno un mashup tra il viso della Versace e i corpi delle star in alcune loro pose famose. Ecco quindo Gagatella, ovvero l’ibrido Donatella-Lady Gaga oppure DONATELLA PERRY – ROAR, o come sarebbe Katy Perry se avsse il viso della Versace. Fa davvero ridere!

VIRGINIA RAFFAELE DIVENTA DONATELLA VERSACE A SANREMO – Donatella Versace a Sanremo? No! È Virginia Raffaele che ironizza sulla stilista: “bello questo look total black”, dice a Carlo Conti e quando lui pensa che parli del vestito lei sottolinea: “parlavo della faccia”. Poi quando capisce di essere nella serata delle cover la finta Versace si arrabbia “Chiamate Balestra per queste cose!”.

Donatella Versace a Sanremo: l’imitazione di Virginia Raffaele IL VIDEO


Donatella Versace a Sanremo: l’imitazione di… di superstarz_com

E’ una Donatella Versace scatenata e dispettosa e in total black il personaggio scelto stasera da Virginia Raffaele. “C’è Elton stasera?” ha chiesto a Conti. “No”. “C’è Nicole Kidman?”. “No”. “E chi c’è?”. “I Pooh”. “Dai serio … e che mi hai chiamato a fare? Chiama Balestra quando è così”. Parlando un italiano appena percettibile, la Versace made by Virginia Raffaele ha avuto problemi con il mega lifting: prima le rimane chiuso un occhio, poi le resta un orecchio in mano. “Avevo appena fatto il tagliando a dicembre”.

donatella versace sanremo virginia raffaele 1

La somiglianza della finta Donatella Versace a Sanremo con quella vera è impressionante. A quante ore di trucco si è sottoposta Virginia Raffaele?

CARLA FRACCI A SANREMO: L’IMITAZIONE DI VIRGINIA RAFFAELE – Virginia Raffaele stupisce tutti con l’imitazione di Carla Fraccia Sanremo. La parodia di Carla Fracci a Sanremo firmata da Virginia Raffaele è impagabile. Solo un genio come lei si farebbe vedere coperta di rughe in eurovisione Una mummia in tutù che parla in modo forbito e racconta aneddoti improbabili e non sa chi è Carlo Conti. Virginia Raffaele usa la dizione degli attori che doppiavano i film di Hollywood negli anni ’50. Per poi uscirsene con un “cazzo” corretto subito in “mazzo”, mazzo di fiori. Insomma anche per stasera Belen la Raffaele la lascia a casa.

Carla Fracci a Sanremo: l’imitazione di Virginia Raffaele


Virginia Raffaele diventa Carla Fracci a Sanremo di superstarz_com


“È un onore averla qui!”. “Lo so, lo so”. È una Carla Fracci supersnob e piena di sé la seconda ‘eccellenza italiana’ che Virginia Raffaele ha scelto di incarnare per la seconda serata del festival di Sanremo. Con un imitazione riuscitissima, abito bianco e movenze eleganti, che esaspera in maniera caricaturale il carattere altero dell’etoile, la Raffaele entra in scena e ‘stronca’ subito il regno del nazionalpopolare: “È un piacere partecipare a questa storica sagra, saluto anche la banda”, dice guardando l’orchestra dell’Ariston, tra le risate e gli applausi della platea. La prima gag con Carlo Conti si gioca tutta su un premio, reclamato dalla Fracci-Raffaele ma non previsto. “Sono molto onorata di ricevere questo premio”, aggiunge subito di fronte ad un imbarazzato Carlo Conti, costretto a comunicarle che non c’è nessun premio. “Lei mi prende in ischerzo”, dice la finta Fracci, che sfoggia anche una ‘esse’ sibilante e si volta leggermente per pronunciare un “cazzo!” di disappunto. “Mazzo, mazzo di fiori”, si corregge poi. Conti chiama allora un omaggio floreale sul palco ma arriva un mazzolino di mimose. “Come se avessi accettato”, replica con disappunto la Fracci-Raffaele. Conti la invita quindi a lanciare il successivo cantante in gara: Clementino. Lei legge il cartoncino e dice: “Ok, ho capito”. Conti la richiama: “Signora deve presentarlo!”. “Ad alta voce? Che volgarità…”, replica l’etoile prima di annunciare il cantante e lasciare il palco.

VIRGINIA RAFFAELE DIVENTA LA FERILLI A SANREMO – Virginia Raffaele sceglie Sabrina Ferilli per la sua prima apparizione e la sua prima imitazione a Sanremo 2016. La Ferilli entra sulle note della colonna sonora de La Grande Bellezza. La Raffaele ha punzecchiato qua e là sui temi caldi di questa edizione. La polemica su Elton John, accusato dalla destra di essere uno spottone per l’utero in affitto, nomina il DDL Cirinnà, sfotte la Ferilli, a cui una volta dicevano bona, e ora dicono solo bonasera. Fantastica la battuta sui Pooh.

Virginia Raffaele imita Sabrina Ferilli a Sanremo 2016 -VIDEO


Virginia Raffaele imita Sabrina Ferilli a… di superstarz_com

“Sanremo è rassicurante: è rimasto tutto fermo rispetto a quando ce so’ stata nel ’96… Ho ritrovato la platea ferma da allora, a parte la dirigenza, nun se sa mai. Ho sempre detto che se vuoi cambiare il paese devi riformare l’Ariston, non il Senato”. Virginia Raffaele entra in scena sul palco di Sanremo nei panni di Sabrina Ferilli e, accentuando l’accento romano, scherza con Carlo Conti sull’attualità. Inevitabile un riferimento alla polemica su Elton John: “E basta co’ ‘sto Elton John, dicono che è uno spot per gli omosessuali… E quando ce stanno i Pohh che è? ‘Na marchetta per l’Inps?”

Virginia Raffaele non ha imitato Belen. Una frecciatina dopo le polemiche?

So che sulle ultime imitazioni si è un po’ stranita, però lei è molto furba e molto ironica e cavalca le situazioni. Credo che, come tutti i personaggi che imito, su qualcosa abbia storto il naso, su altre cose un po’ ha giocato.

Così Virginia Raffaele, l’attrice e comica che calcherà il palco di Sanremo, ha parlato su Chi di Belen Rodriguez, una delle vittime delle sue parodie, sicuramente tra le sue preferite. Sul numero di Chi in edicola dal 3 febbraio, la Raffaele ha risposto alle polemiche che aveva mosso la stessa Belen sul settimanale di Alfonso Signorini: «Talvolta, quando ha esagerato, me la sono presa: se ottieni una certa popolarità grazie a un personaggio, credo che, alla fine, dovresti avere un pochino di rispetto in più. Ad Amici Virginia ha calcato troppo la mano, sembrava più preoccupata di far vedere la propria fisicità che di scherzare sulla mia. Ho sempre guardato a lei con simpatia, ma una donna che è anche mamma se la può prendere per certe allusioni».

Amici 14: Virginia Raffaele imita Belen (e sfotte Emma)

Amici 14: Virginia Raffaele imita Belen (e… di superstarz_com

Di certo Virginia Raffaele non ha avuto paura di rispondere e di dirne quattro alla soubrette argentina.

Quando faccio Belen mi devo sentire per forza “gnocca”, perché è bella: se andassi sul palco pensando di non essere lei, l’imitazione sarebbe meno efficace. Quando faccio la Vanoni, mi sento una cantante e mica lo sono. Quando faccio la Minetti, mi sento un’igienista dentale. Se un personaggio si arrabbia non è che sono contenta, se qualcuno si offende non godo di questo. Sicuramente mi piace quando centro cose che sono vere e la gente le riconosce, forse questo dà successo ai personaggi. A volte li rendi anche simpatici, guarda Crozza con Razzi. Poi c’è chi è furbo e la gioca a proprio favore e chi è meno ironico. O, magari, hai toccato un suo punto debole e si arrabbia. Ma l’obiettivo non è l’offesa, è divertirsi con il genere umano: essendo tutti particolari, ognuno caratterizzato al massimo, i personaggi che faccio hanno peculiarità che attirano la mia attenzione, quelle che mi piacciono di più le estremizzo come caricature da portare in scena.

Autore: Noemi Usai

Sono nata a Roma ho 21 anni e studio canto. E collaboro a Superstarz!

0 commenti per “Quando le imitazioni le fa Donatella Versace”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche