Virginia Raffaele a C’è Posta Per Te diventa la Bruzzone

Vi ricordate quando Roberta Bruzzone voleva querelare Virginia Raffaele per la sua imitazione? La parodia della criminologa torna a C’è posta per te. E c’entra anche Barbara D’Urso…

barbara d'urso virginia raffaele roberta bruzzone c'è posta per te

Virginia Raffaele a C’è posta per te, e non solo: l’attrice che ha trionfato a Sanremo tornerà con la parodia della criminologa Roberta Bruzzone come racconta per primo Bubinoblog. Ma non è finita qui. La Raffaele ha mandato la busta a Barbara D’Urso. Cosa le dirà la famosa criminologa?

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO DI VIRGINIA RAFFAELE – ROBERTA BRUZZONE A C’È POSTA PER TE

Barbara D’urso è pronta ad accettare l’invito di Maria? Ma soprattutto, voi siete pronti a sdraiarvi sul divano con il pigiama questo sabato sera per ridere di gusto? Spiega Davide Maggio:

Dopo la scorsa puntata, che ha visto per protagoniste Luciana Littizzetto e Belen Rodriguez, adesso a mandare la posta è stata Virginia Raffaele. La comica romana, reduce dal successo all’ultimo Festival di Sanremo, si sarebbe presentata nei panni della criminologa Roberta Bruzzone. Uno dei suoi personaggi più amati, ma che in passato non ha mancato di suscitare qualche polemica: la “vera” Roberta Bruzzone non aveva infatti gradito l’imitazione e aveva minacciato di querelare Virginia. Noncurante del rischio, la Raffaele/Bruzzone si è presentata agli studi Elios intenzionata a chiamare, non si sa ancora per qualche motivo, la regina dei salotti televisivi di Canale 5 Barbara D’Urso.

Ieri, infatti, Barbara ha trasmesso la puntata di Pomeriggio 5 dagli studi romani di Mediaset e non da Cologno Monzese (come invece avviene quotidianamente), e ha specificato che tra pochi giorni il pubblico scoprirà il motivo di questa trasferta. Anche lo scorso anno Barbara D’Urso fu ospite di C’è posta per te, ‘mandata a chiarare’ da Luciana Littizzetto in occasione del debutto, su Rai1, di Notti sul ghiaccio. Sul fronte Ballando intanto cresce l’attesa per scoprire quali assi nella manica sfodereranno Milly & Co.

VIRGINIA RAFFAELE E LA PARODIA DI ROBERTA BRUZZONE: LA STORIA DELLA QUERELA – Chissà che risate si sarà fatta Virginia Raffaele quando ha saputo che Roberta Bruzzone dopo aver visto la sua imitazione ad Amici 14 minacciava di quererarla. Tante a giudicare dal fatto che ha deciso di ripetere l’esperienza nella settima puntata del serale. E così ecco il grande ritorno della “bella e procace criminologa”, con delle scene geniali, come quella della Bruzzone-It con il naso rosso da clown che chiede minacciosa:” Lo vuoi un palloncino?”. O quella in cui se la prende una zanzara e le dice “Ti querelo”, sfottendo ovviamente la Bruzzone. Se qualcuno voleva sapere se la Raffaele si fosse intimorita, ora lo sa. Non gliene poteva frega’ de meno. Se è possibile ha sfottuto ancora di più la Bruzzone, e se è possibile è stata ancora più divertente di prima.

Amici 14: Virginia Raffaele sfida Roberta Bruzzone e la imita di nuovo VIDEO


Amici 14: Virginia Raffaele sfida Roberta… di superstarz_com
LA STORIA DELLA DI ROBERTA BRUZZONE E DELLA QUERELA A VIRGINIA RAFFAELE – Roberta Bruzzone spiega su Facebook perché ha deciso di querelare Virginia Raffaele:

Non è per la parodia, perché i più importanti e noti personaggi sono stati oggetto di parodie, quindi in un certo senso, avrei potuto trovarlo anche lusinghiero, ma ciò che mi ha offeso profondamente è stato il taglio che questa volta la Raffaele ha dato al mio personaggio.
Mi dipinge come una poco di buono e denigra il mio lavoro, insinuando che se ho riscosso successo professionale è perché ho concesso i miei “favori” a chi mi ha ospitato in trasmissione. Ecco, questo lo trovo veramente disdicevole ed offensivo; per di più da una donna questa performance che si allinea a quei clichè che appartengono al più becero maschilismo non me la sarei mai aspettata.
Già in precedenza si era cimentata nella mia parodia e già avevo avuto occasione di non apprezzarne la volgarità, ma nel passato era più collegata al mio personaggio quale conduttrice di una trasmissione televisiva e, seppur obiettivamente volgare, le espressioni erano abbastanza contenute e non le avevo avvertite quali un’offesa alla mia moralità, quindi ho tollerato ed ho lasciato stare.
Adesso, i riferimenti sessuali e ad una procacità che non manifesto, tanto che vesto in modo assolutamente sobrio e mantengo sempre un atteggiamento professionale, unitamente alle offensive allusioni alla mia moralità, non mi consentono più di soprassedere.
Inquietante poi il fatto che venga dipinta come una “portatrice di morte”, con la falce, come un personaggio direi satanico.
E’ innegabile che le espressioni che ha utilizzato abbiano suscitato dispregio e dileggio.
Questi in sintesi i motivi che mi costringono a prendere provvedimenti che avrei volentieri evitato.

Ha ragione? Guardiamo il video della parodia a Amici 14:


Amici 14: Virginia Raffaele imita Roberta Bruzzone di superstarz_com

Ora anche ascoltando più volte l’imitazione di Virginia Raffaele non si riesce a trovare nessun riferimento alle insinuazioni di cui parla la Bruzzone (insinuando che se ho riscosso successo professionale è perché ho concesso i miei “favori” a chi mi ha ospitato in trasmissione). La Raffaele saluta Vespa “ciao Bruno, ci vediamo lunedì” con un bacino e dice che ha una briscola con Lucarelli e Salvo Sottile. Ora se la briscola nel gergo da criminologi è una parola in codice che indica concedere favori non lo sappiamo. Ma in italiano vuol dire un’altra cosa. Per quanto riguarda “i riferimenti sessuali e ad una procacità che non manifesto, tanto che vesto in modo assolutamente sobrio e mantengo sempre un atteggiamento professionale”. Ecco una foto presa dal sito di Roberta Bruzzone che si riferisce a un’intervista pubblicata da Gente. Potete notare due atteggiamenti professionali che a occhio e croce dovrebbero essere una terza abbondante:

roberta bruzzone virginia raffaele querela

E qui una chiara posa sobria da criminologa e la dichiarazione “sono bella con grinta:

roberta bruzzone virginia raffaele querela 1

Anche Gabriele Parpiglia, giornalista di Chi ha da dire qualcosa sul caso Bruzzone-Raffaele, su Instagram:

Premesso che io non sono contrario alle querele, soprattutto quando succede che l’offesa supera il buon senso, quando si viola la privacy (e con il lavoro che faccio sto ben attento) o quando si rivela lo stato di salute di una persona; ma c’è un ma. Ho appena letto le dichiarazioni della anzi… di #RobertaBruzzone: ‘E’ stata una rappresentazione becera, volgare, gratuita, sguaiata, una bagascia vestita in modo improponibile. Io non vado in tv a sculettare. Io non guardo @amiciufficiale Non ho bisogno della loro pubblicità. La querelo, eccetera’. Dunque la criminologa querela la Raffaele per l’imitazione fatta. Ora, dico io, la Bruzzone non ha mai rifiutato copertine e servizi sui giornali. Ne ricordo uno vestita in pelle nera, con trucco e parrucco sexy mentre guidava una moto; insomma un servizio non proprio da timidona. E delle sue apparizioni in TV, parlando di argomenti che non portano il sorriso, ormai si è perso il conto. C’è da dire che la ‘botta’ di popolarità della #Bruzzone sicuramente sarà partita dalla sua competenza, ma era la prima volta che #Italia si vedeva una criminologa con un corpo da ‘sex crimes’. Poi arriva @virginiaraffaele che con il suo diritto di satira non solo strappa risate ai ragazzi di #amici14, cioè ragazzi che si sono divertiti con il sorriso (cosa c’è di più bello), conquista le critiche positive, ridà ovviamente una popolarità alla Bruzzone (la sua ultima uscita risale a poche settimane fa su Facebook mentre postava una foto e brindava con del vino insieme con il marito dal quale si era appena separata, classico atteggiamento di chi non vuol apparire e comunicare al mondo i fatti suoi) e lei invece di riderci sopra, la querela. No comment. Io dico solo che @virginiaraffaele potrebbe essere la versione femminile di #checcozalone. Brava, bravissima. Se azzecca la scrittura giusta, può davvero spaccare. La sua #GiorgiaMaura ad @amiciufficiale è strepitosa e poi #Virginia studia, non si ripete, si rinnova anche a costo di sbagliare. Insomma: rischia. per lei. A dimenticavo forse la Raffaele ha un problema è anche bella questo sono sicuro che la #Bruzzone lo avrà notato. #amici14 @bettysold #mariadefilippi

Dopo un intervento in tv in cui Bruno Vespa chiedeva alla Bruzzone di tornare sui suoi passi la criminologa aveva congelato la sua decisione. Ora cosa succederà?

Tags:

Autore: Noemi Usai

Sono nata a Roma ho 21 anni e studio canto. E collaboro a Superstarz!

0 commenti per “Virginia Raffaele a C’è Posta Per Te diventa la Bruzzone”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche