Chiude la pagina “I tesori dei Carabinieri”

La benemerita pagina di informazione chiude per mancanza di fondi ministeriali. È un triste giorno per la Internet

i tesori dei carabinieri - copertina

L’Internet riserva sempre delle piccole grandi sorprese, vere e proprie gemme oscure che meritano di essere raccontate e repertate quando tutto questo andrà perduto come quell’antico vaso che i tombaroli hanno rubato dal sito archeologico. Una di queste belle avventure dell’Internet è la pagina Facebook I tesori dei carabinieri. Pagina che da un anno fa compagnia a oltre trentamila affezionati lettori e che pubblica immagini estratte degli “archivi” dei sequestri effettuati dai valorosi uomini dell’Arma. Uno scarno comunicato ci ha avvisati tutti che la pagina fra poco chiuderà.

i tesori dei carabinieri - 2

Un arrivederci? Solo se avete materiale da sequestrare

A SAURCEFUL OF SECRETS – Sappiamo che i coraggiosi militi dell’arma amano farsi fotografare, al termine delle operazioni, con il materiale sequestrato. Che si tratti dell’arsenale di El Chapo o della bilancia di precisione di Ahmed, il vostro spacciatore di fiducia i valorosi uomini della Benemerita non si fanno impressionare. Per loro il lavoro è lavoro e il crimine è crimine. Con grande senso del dovere quindi forniscono resoconti dettagliati di quanto rinvenuto nei covi di notori malviventi. Un archivio inesauribile di materiali che è stato per un anno messo a disposizione di tutti i naviganti. L’operato delle forze dell’ordine in bella vista su Facebook questa si è democrazia diretta!

Per un anno sono stati esibiti telematicamente alla cittadinanza i reperti entrati in possesso della Benemerita Arma dei Carabinieri al fine di mostrare il potere e l’estensione del braccio delle Forze dell’Ordine. Ora un Archivio sta per essere sigillato per sempre, ma innumerevoli altri Archivi, siti in luoghi segreti e inaccessibili al comune cittadino, continuano a essere riforniti di nuovi reperti confiscati. Si tenga dinque presente che nonostante questa pagina “facebook” interrompa da questo preciso istante le trasmissioni, il Carabiniere è sempre operativo e sempre il suo occhio vigile è posato sul cittadino medesimo e sui suoi averi, potenzialmente passibili di sequestro e di divenire Tesori dei Carabinieri.

Così è avvenuto anche per quello che è stato annunciato essere l’ultimo post della pagina. Si tratta di un semplice post sul Social Network denominato Facebook dove si comunica la chiusura di questo forziere. Non è dato di sapere se la pagina rimarrà inattiva o se verrà cancellata. Sì sa solo che la motivazione è la “mancanza di fondi ministeriali” che non consentono alla pagina di essere operativa.

i tesori dei carabinieri - 1

Nel timore che tutto quanto possa sparire per mancanza di fondi atti a consentire il pagamento della permanenza degli archivi su Facebook ecco una selezione dei più bei tesori dei Carabinieri, con tanto di dettagliata spiegazione dei militi dell’Arma.

SuperstarzGallery clicca per ingrandire le immagini

Dalle quali si evince anche l’estrema cura e la passione nel comporre il materiale sequestrato per le fotografie. Simmetria, precisione e un tocco di orgoglio piratesco nel mettere in mostra il tesoro che non guasta mai

SuperstarzGallery clicca per ingrandire le immagini

Impossibile non notare il pregevole riferimento all’artwork di un celeberrimo album

i tesori dei carabinieri - 17

E non pensate che i Carabinieri non si accorgano degli sfottò. Ecco cosa succede a quegli utenti che si permettono di fare facile ironia sulla forza pubblica

SuperstarzGallery clicca per ingrandire le immagini

Ma anche per coloro che sono stati schedati e segnalati oggi c’è speranza.

i tesori dei carabinieri

Il tanto atteso provvedimento di clemenza e misericordia

Ed è con vero e sincero rammarico che tutti noi estimatori dei tutori dell’ordine e della legalità accogliamo la scomparsa di una pagina che in numero 365 giorni scarsi è riuscita a dare così tanto. E soprattutto a restituire così tanti tesori.

0 commenti per “Chiude la pagina “I tesori dei Carabinieri””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche