Davvero il culo di Cruciani vale duecentomila euro?

E soprattutto, chi ci garantisce che è davvero vergine?

giuseppe cruciani verginità anale - 4

Il tema è quello spinoso dei matrimoni gay e della maternità surrogata (volgarmente detta utero in affitto) sulla scia della polemica nei confronti delle donne che mettono in vendita (o meglio in affitto) il loro corpo Giuseppe Cruciani aveva annunciato alla Zanzara di voler affittare il suo culo mai violato per 200mila euro. In fondo non era stato Vittorio Sgarbi il primo a definire il matrimonio omosessuale un culimonio?

giuseppe cruciani verginità anale - 1

LA VERGINITÀ ALL’ASTA – Cruciani ha fissato il suo prezzo, perché ogni cosa ha un prezzo e la sua verginità anale, a suo dire, vale duecentomila euro. Ma chi ci garantisce che Cruciani sia davvero vergine analmente? In quanto possibili acquirenti i magnati che finanziano SuperStarZ vorrebbero qualche prova, magari dichiarazioni giurate di ex-fidanzate che confermino oltre ogni ragionevole dubbio di non aver mai attentato alla virtù del nostro illibatissimo. Oggi un ascoltatore ha chiamato in trasmissione per dire di avere pronti i dobloni per potersi permettere lo sfizio di violare la verginità anale di Cruciani. Magari quell’ascoltatore i soldi non ce li aveva davvero ma questo non esclude diverse opzioni. Ad esempio il crowdfunding, ognuno versa un piccolo contributo per il piacere di poter violare Cruciani. Altri commentatori stanno alla provocazione neoliberista del nostro virginale conduttore, la lotteria con estrazione finale, roba che nemmeno il primo episodio di Black Mirror

giuseppe cruciani verginità anale - 2

E poi arriva il genio assoluto che ci dà il consiglio della vita, quello che non leggerete mai nemmeno su escortforum

giuseppe cruciani verginità anale - 3

C’è da dire che metter all’asta la verginità è un’impresa davvero difficile, perché pagare così tanto per il culo sfranto di un vecchio? Pensate che dieci anni fa Raffaella Fico (che è Raffaella Fico e aveva 18 anni) aveva tentato di mettere all’asta il suo fiore segreto per la modica cifra di un milione di euro, spiegando che “Se qualcuno pagherà un milione di euro per me, sarò di certo imbarazzata. Ma con questi soldi potrò realizzare i miei sogni. Comprarmi una casa a Roma e pagarmi un corso di recitazione“. Sappiamo tutti come è andata a finire, nessuno ha pagato e la povera Raffaella non ha mai imparato a recitare. Siete sicuri di voler fare la stessa cosa a Cruciani? Pensateci bene.

 

0 commenti per “Davvero il culo di Cruciani vale duecentomila euro?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche