Come è morto il marinaio mummificato delle Filippine

Secondo l’autopsia Manfred Fritz Bajorat era morto per un attacco cardiaco da poco più di una settimana quando è stato ritrovato da alcuni pescatori a bordo del suo yacht

manfred fritz bajorat marinaio mummificato - 5

Il dubbio era venuto anche a noi che non siamo né esperti marinai né esperti di analisi post-mortem. Come era possibile che la barca di Manfred Fritz Bajorat, il 59enne marinaio tedesco trovato “mummificato” all’interno della sua imbarcazione, fosse pressoché integra? A parte l’albero maestro lo yacht di venti metri sembrava in buone condizioni, non compatibili con l’ipotesi che la barca stesse andando alla deriva nell’Oceano Pacifico da più di sei anni. Una barca del genere, dicono gli esperti, non potrebbe stare a galla per nemmeno un anno senza qualcuno che la manovri.

MORTO PER UN ATTACCO CARDIACO – Oggi Mashable riferisce che secondo un report della polizia citato dal quotidiano filippino The Straits Times il navigatore solitario sarebbe morto per un infarto acuto del miocardio. Ad averlo stabilito è l’autopsia svoltasi in questi giorni nel laboratorio regionale della polizia. Ci sono anche alcuni aggiornamenti sulla data della morte: sempre secondo gli inquirenti l’uomo non sarebbe morto da più di una settimana. Verrebbe così a cadere l’ipotesi secondo la quale Manfred Fritz Bajorat sarebbe morto nel 2009, data nella quale uno dei suoi amici lo avrebbe visto l’ultima volta in vita. Anche perché all’interno della cabina sono stati trovati alcuni documenti datati 2013. A quanto pare l’acqua salata e i venti caldi dei tropici avrebbero mummificato il corpo in pochissimo tempo ma solo perché il corpo non è scivolato nell’acqua di sentina, altrimenti sarebbe stato trovato in ben altre condizioni. È ancora presto per dirlo con certezza. Nel frattempo le autorità filippine e quelle tedesche stanno operando per mettersi in contatto con i parenti di Bajorat. La moglie Claudia è morta nel 2010 ma a quanto pare la coppia aveva una figlia che però non è ancora stato possibile rintracciare. Per chiudere definitivamente il caso sulla morte dell’uomo è necessario infatti confrontare un campione di DNA prelevato dal cadavere con quello della figlia ed avere così la certezza matematica dell’identità del comandante dell’imbarcazione trovata al largo delle coste filippine.

FOUND DEAD PERSON-About 4:00 in the afternoon of February 26, 2016, personnel of Barobo PS received information from…

Posted by Barobo Police Station on Friday, 26 February 2016

Tags:

0 commenti per “Come è morto il marinaio mummificato delle Filippine”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche