I due ragazzi che stuprano e riprendono live su Periscope un’amica

Marina Lonina e Raymond Gates sono accusati di aver violentato una ragazza di 17 anni e pubblicato su Periscope in diretta lo stupro

stupro

Riprendere con il telefonino tutto quello che facciamo, scattare foto o registrare video è diventata ormai un’abitudine di tutti i giorni. Con applicazioni come Periscope, poi, si è arrivato ad un altro livello e i nostri amici possono vedere in diretta tutto quello che stiamo facendo, a noi basta premere un pulsante per far entrare conoscenti, amici, ma anche sconosciuti nel nostro mondo. A volte però, riprendere quello che facciamo con il nostro smartphone, potrebbe portare a guai seri, ed è proprio quello che è successo a due ragazzi dell’Ohio, Marina Lonina e Raymond Gates.

stupro (1)

LO STUPRO SU PERISCOPE – Marina Lonina, 18 anni, si trovava in una residenza privata a Columbus in Ohio, dove vive attualmente. Era insieme alla sua amica 17enne e al 29enne Raymond Gates. I tre stavano socializzando dentro l’abitazione quando Gates ha stuprato l’amica di Marina. Ha aggredito la più giovane delle due e Lonina ha mandato la violenza in onda con una live su Periscope direttamente dal suo telefonino. Marina avrebbe anche scattato svariate foto della sua amica nuda senza il suo consenso e le avrebbe postate sull’app la sera prima dell’accaduto, ma per ora l’avvocato di Lonina dice che la sua cliente nega tutte le accuse.

stupro (2)

“Le persone devono capire che l’uso degli smartphone, fare video in alcune occasioni può costituire un grave crimine. Dovrebbero pensarci due volte prima di usare i loro telefoni cellulari e fotografare o registrare qualsiasi cosa che sia a sfondo sessuale” ha detto il procuratore O’Brien alla stampa. L’uomo al momento dell’assalto era ubriaco e la 18enne ha subito preso il cellulare, senza neanche rifletterci, e ha ripreso in diretta lo stupro della sua amica più piccola. Ron O’Brien, procuratore della Contea di Franklin ha detto che il motivo per cui Lonina abbia mandato live su Periscope l’atto sessuale forzato tra la sua amica e il ragazzo più grande non è chiaro, ma che sicuramente l’alcol è un fattore. Marina Lonina e Raymond Gates ad oggi sono accusati di stupro, rapimento, molestie sessuali e materiale pornografico che coinvolge un minore. Se saranno condannati, Lonina e Gates potrebbero passare 40 anni della loro vita in prigione.

Autore: Noemi Usai

Sono nata a Roma ho 21 anni e studio canto. E collaboro a Superstarz!

0 commenti per “I due ragazzi che stuprano e riprendono live su Periscope un’amica”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche