La ragazza nuda nel borsone al centro di Milano che (non) era una bomba

A terra c’è una valigia sospetta: la valigia inizia a muoversi e la polizia intima di allontanarsi alla folla: ma non era terrorismo! Il video della ragazza nuda e la storia

milano

Immaginate di essere nel centro di Milano, a fare una passeggiata romantica con il vostro fidanzato o un giro per negozi con le vostre amiche. A un certo punto notate una folla di gente intenta a fotografare qualcosa e incuriosite vi avvicinate aspettandovi qualche artista di strada più spettacolare del solito. E invece no, a terra c’è solamente una valigia sospetta. Di questi tempi, la prima cosa a cui si pensa quando si vede un enorme valigia nel centro di una grande città è subito ad un attacco terroristico.

Anche la polizia sembra piuttosto allarmata per quello che, per quanto ne sanno, potrebbe essere un potenziale ordigno. La valigia inizia a muoversi e gli agenti intimano la folla ad allontanarsi. Quando la valigia si apre succede l’inaspettato: una ragazza completamente nuda esce dall’enorme borsone sotto gli sguardi increduli della gente che inizia a scattare foto e registrare video.

Guarda il video della ragazza nuda al centro di Milano:

Nessuna bomba quindi. Non si trattava di terrorismo, bensì di un’iniziativa di Italia Uno per promuovere la prima serie di Blindspot che andrà in onda dal due maggio. La scelta non è casuale, il pilot della serie inizia proprio con una ragazza che si risveglia nuda e confusa al centro di Times Square. Proprio per questo l’attrice ingaggiata dalla rete televisiva, una volta uscita dalla valigia, è costretta a seguire il copione e a mostrarsi confusa. Non risponde agli agenti e si aggira tra la folla guardandosi intorno e cercando di coprirsi come può con le sue mani. Le forze dell’ordine, che non si è capito se fossero d’accordo o no, l’hanno coperta con quello che sembra un telo dorato e l’hanno portata via.

Di certo Italia Uno ha raggiunto il suo scopo: far parlare di se e della serie in arrivo. Su Twitter si sono scatenati con commenti e battute divertenti sul “flashmob” che ha fatto preoccupare i milanesi.

Tags:

Autore: Noemi Usai

Sono nata a Roma ho 21 anni e studio canto. E collaboro a Superstarz!

0 commenti per “La ragazza nuda nel borsone al centro di Milano che (non) era una bomba”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche