Nina Moric e le trivellazioni in acqua: la foto per il referendum del 17 aprile

Nina Moric usa un doppio senso hot corredato di una foto maliziosa per invitare al voto per il referendum

nina moric trivellazioni referendum 17 aprile

Nina Moric come testimonial per il referendum del 17 aprile. La modella croata ha pubblicato una foto su Facebook con una presentazione eloquente: “Non mi ero mai resa conto dei danni provocati dalle trivellazioni in acqua .. Il 17 aprile partecipa anche tu al referendum . Il voto è un Diritto!!”

nina moric trivellazioni referendum 17 aprile 3

NINA MORIC E LE TRIVELLAZIONI IN ACQUA: LA FOTO PER IL REFERENDUM DEL 17 APRILE – Ma senza la foto l’invito a votare non si capisce appieno. Infatti la Moric utilizza un doppio senso hot e molto divertente. Nina è con il suo fidanzato in acqua e tutti e due sono avvinghiati. Quali sono dunque i danni delle trivellazioni in acqua? C’è capisce subito male dicendo alla modella: “Arrivo!!! Il 17 preferisci mattina o pomeriggio per trivellarti un po’ in acqua?”, ma la Moric ha la risposta pronta: “Hai più possibilità di pescare una balena nella tua immagine profilo !”

nina moric trivellazioni referendum 17 aprile 1

Chi ha intenzione di votare sì trova in Nina un testimonial ideale: “GRANDE NINA!!!! DIGLIELO A TUTTI CHE NOI IN ACQUA SI TRIVELLA SOLO COL PISELLO! #VotaSI!!!!!!”. Al coro di consensi per l’iniziativa della Moric si è unita anche Selvaggia Lucarelli, una che di solito non fa gran complimentoni:

nina moric trivellazioni referendum 17 aprile 2

e anche tra i lettori della giornalista del Fatto si trovano insospettabili estimatori di Nina: “Se il doppiosenso è frutto della Moric stessa, ritiro tutto quello che ho sempre detto e pensato di lei , conpresa la faccenda della chirurgia estetica.”. “Tralasciando il fatto che non credo che la Moric sappia realmente la differenza tra il SI e il NO del referendum, però chi l’ ha pagata per quella foto e per quel post scritto in quel modo..vorrei fargli i complimenti perché con poco ha diffuso il voto del SI con la consapevolezza della regola “poca spesa molta resa”. C’è però chi fa notare che la Moric per quanto simpatica non è stata del tutto originale: “Ragazzi ma quale marketing…è più di un mese che girano in rete vignette e foto simili a questa..ma su FB scrivete e basta o date pure un occhiata a ciò che fanno gli altri…?”

NINA MORIC CONTRO LIBERO PER IL TITOLO PORNO – Come spesso accade un’idea simpatica, sopratutto quando è un bel sabato d’aprile e si ha poco da scrivere, viene trasformata e amplificata oltre la realtà dei fatti. E Nina Moric se la prende con Libero che aveva titolato l’articolo sulla foto della modella con il fidanzato Luigi Mario Favoloso “Nina Moric oltre il porno: si fa “trivellare” (sì trivellare) da un uomo in piscina”. La modella risponde un post di fuoco su Instagram: “Cari amici di Libero, io sì con voi ce l’ho, voi dovreste essere un giornale di informazione, non dovreste neppure dare risalto a certe cose .. E invece, quando si tratta di trovare qualcosa da usare per infangarmi lo fate senza pensarci 2 volte, inoltre i vostri articoli sono sempre dannatamente inesatti, io non vi querelo mai e vi spiego il motivo .. Voi non avete un euro nemmeno a mettervi sotto sopra, per prima cosa il mio era un invito ad andare a votare visto che se n’è parlato veramente poco, ho usato la mia “popolarità” per una giusta causa. Seconda cosa le effusione “spinta” come la chiamate voi, era solo un semplice bacio.. E “il ragazzo di turno” è il mio fidanzato da 2 anni .. Quindi se io per voi sono una bagascia che si è data al porno, voi per me siete degli scolaretti che si ergono a giornalisti senza assolutamente avere le qualità e le capacità per farlo. Cambiate lavoro o fate domanda almeno per andare a scrivere su “eva3000” o su “visto” . PS: ho ricevuto complimenti per il post da Esponenti politici rilevanti e da gente che per questo paese ha fatto e fa qualcosa di molto più importante e significativo di voi ✌️”

Cari amici di Libero, io sì con voi ce l'ho, voi dovreste essere un giornale di informazione, non dovreste neppure dare risalto a certe cose .. E invece, quando si tratta di trovare qualcosa da usare per infangarmi lo fate senza pensarci 2 volte, inoltre i vostri articoli sono sempre dannatamente inesatti, io non vi querelo mai e vi spiego il motivo .. Voi non avete un euro nemmeno a mettervi sotto sopra, per prima cosa il mio era un invito ad andare a votare visto che se n'è parlato veramente poco, ho usato la mia "popolarità" per una giusta causa. Seconda cosa le effusione "spinta" come la chiamate voi, era solo un semplice bacio.. E "il ragazzo di turno" è il mio fidanzato da 2 anni .. Quindi se io per voi sono una bagascia che si è data al porno, voi per me siete degli scolaretti che si ergono a giornalisti senza assolutamente avere le qualità e le capacità per farlo. Cambiate lavoro o fate domanda almeno per andare a scrivere su "eva3000" o su "visto" . PS: ho ricevuto complimenti per il post da Esponenti politici rilevanti e da gente che per questo paese ha fatto e fa qualcosa di molto più importante e significativo di voi ✌️

Una foto pubblicata da 🌟🌟🌟 (@nina__moric) in data:

Tags:

Autore: Maria Teresa Mura

Sono nata a Roma il 14 dicembre 1970, ho fatto il Classico tanti anni fa, poi la facoltà di Chimica a La Sapienza. Ho lavorato in diversi campi, sono stata per anni coordinatrice capo di Giornalettismo. Ora il mio progetto si chiama Superstarz

0 commenti per “Nina Moric e le trivellazioni in acqua: la foto per il referendum del 17 aprile”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche