Amici 15: The Elodie Conspiracy

Cupi pensieri, mani astute che manovrano nell’ombra, la multinazionale malvagia, il professore coi capelli rossi (quindi malvagio), la cantante che sembra la predestinata, tutto per far andare Elodie a Sanremo 2017? Cavolo che fatica

elodie sony sanremo 2017 - 2

L’edizione di quest’anno di Amici è talmente noiosa e priva di colpi di scena che per fare un po’ di polemica non resta che darsi alle teorie del complotto, quasi Amici fosse una Isola dei Famosi qualsiasi e non quel teatro di sangue, lacrime e sceneggiate napoletane che abbiamo imparato a conoscere negli anni scorsi. Dov’è la Bertè che litiga con Briga e se la prende con le fan del rapper? Dov’è il Morgan dei tempi d’oro, quello sempre pronto ad attaccare tutto e tutti sparando giudizi impietosi sui concorrenti e sugli altri giudici? Insomma, in poche parole, dove è finita la cattiveria? Eccola: Elodie è PAKATA dalla Sony e quindi Amici 15 è tutto finto.

elodie sony sanremo 2017 - 3

ELODIE, RUDY ZERBI E LA SONY CORPORATION – Gli elementi del complotto ci sono tutti, c’è la cantante odiata da una gran parte del pubblico perché canta sempre lo stesso genere di canzoni, non ha abbastanza talento e quando le si fa una minima critica scoppia a piangere davanti a tutti. C’è l’ex-produttore discografico, con le mani in pasta nel programma in quanto docente dei cantanti (seppur della squadra avversaria) malvagio dal momento che avrebbe i capelli rossi (se li avesse). Poi c’è la grande multinazionale della musica, che per mezzo del suddetto ex-produttore avrebbe già messo le mani sul giovane talento dai capelli color fuxia. C’è anche la voce – terribile in Italia – che il padre di Elodie Di Patrizi lavorerebbe proprio per la Sony. Quest’edizione di Amici quindi è tutto uno spot promozionale per lanciare Elodie nel panorama musicale italiano. Non che la cosa stia riuscendo particolarmente bene, a dirla tutta, perché di quello che succede ad Amici quest’anno non è che si parli poi molto. Per dire: l’eliminazione di Cristiano non ha causato enormi polemiche in studio. Certo, la colpa è stata data a J-Ax (troppo assenteista) ma lui invece che ribattere alle accuse – come si dovrebbe fare – ha abbozzato e chiesto scusa. Davvero? Ma che gli danno ad Ax, camomilla forte? Qualcuno ha anche scovato che Elodie aveva già partecipato ai casting di X-Factor nel 2008, proprio quando tra i giudici c’era Morgan (coincidenze??).

A dire il vero il fatto che otto anni fa Elodie avesse tentato di entrare in un altro talent – senza per altro riuscirci – non è proprio una prova schiacciante. In fondo una certa forma di pendolarismo tra i vari talent è cosa abbastanza nota, ci sono cantanti che hanno provato a entrare a The Voice, a X-Factor e ad Amici. Ballerini che hanno tentato due o tre volte i casting di Amici. La partecipazione alle audizioni non è davvero niente di che.

elodie sony sanremo 2017 - 1

Ma c’è dell’altro, secondo alcune voci di corridoio la presenza di Carlo Conti come ospite d’eccezione ad Amici avrebbe un solo scopo: far conoscere al conduttore di Sanremo il talento di Elodie in modo da spianarle la strada per la partecipazione a Sanremo 2017, tra i Big ovviamente. Che bisogno avrebbe Conti di vedere Elodie dal vivo se lei è già spinta da una major? Probabilmente se la troverebbe a Sanremo volente o nolente. Certo che tutte queste macchinazioni sembrano essere pure troppo machiavelliche perfino per un genio della televisione come Maria De Filippi.

0 commenti per “Amici 15: The Elodie Conspiracy”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche