Daniele dei La Rua non vuole che Elodie vinca Amici?

Daniele Incicco dei La Rua svela che nella casetta dei bianchi c’è troppa competizione. E la sorpresa più grande è sapere chi vorrebbe vincesse Amici 15

DANIELE INCICCO LA RUA

Non devono essere stati tutte rose e fuori i giorni passati nella casetta dei bianchi per Daniele Incicco, il frontman dei La Rua eliminato sabato scorso ad Amici. In un’intervista a Blogo spiega che tra i bianchi si era creata un’accesa competizione:

Com’è stata, invece, la permanenza di casetta con gli altri Bianchi?
“Io sono una persona accomodante. Difficilmente discuto con le persone, sono un giocherellone, preferisco fare disastri. Inizialmente con Alessio mi sono divertito come un pazzo perché era peggio di me, esageratamente folle. Poi piano piano le cose son cambiate, cresceva la competizione all’interno della casetta anche se a me non piace”.

Ma la sorpresa più grande è sapere chi Daniele vorrebbe vedere vincitore. Qualcuno della sua squadra come Elodie, Lele o Gabriele? No signore e signori. Daniele Incicco molla i bianchi e tifa per Sergio Sylvestre.

Siamo ad un passo dalla finale, chi tifi?
“Nell’ultima puntata mi ha emozionato talmente tanto Sergio che ho deciso di fare il tifo per lui. Potrebbe vincere”

IL BACIO GAY DEI LA RUA A AMICI 15 – Durante il serale di Amici di sabato i La Rua,  ovvero il gruppo meno indimenticabile del panorama musicale italiano, si sono resi conto che bisognava fare qualcosa per far parlare della loro esibizione. Non dal punto di vista canoro, ça va sans dire, perché sotto quell’aspetto il loro inedito “Non ho la tristezza” è assolutamente dimenticabile, ma grazie al bacio tra Daniele (il cantante) e Alessandro (il chitarrista). C’era davvero bisogno di lanciare in questo modo un messaggio del genere, all’interno di uno dei programmi più gay friendly della televisione italiana?


Il motivo del bacio gay dei La Rua ad Amici 15 di superstarz_com

LEGALIZE IT DON’T CRITICIZE IT – Non serve un esperto per capire il motivo per cui Daniele ha baciato il suo compagno di band. I due non sono omosessuali e come ha spiegato poco dopo il frontman dei La Rua il suo è stato un inno alla legalizzazione dell’amore. E va bene che siamo in Italia e che non abbiamo ancora una legge sulle Unioni Civili tra persone dello stesso sesso ma non è che essere omosessuali nel nostro Paese sia un reato o che sia necessario legalizzare l’omosessualità. Forse Daniele stava pensando alla marijuana? Ma no, ce lo spiega poco dopo quando dice che

Noi con questo bacio vogliamo debellare qualsiasi altra roba che c’è attorno alla costruzione dell’amore. Speriamo che qualche ragazzo domani si sveglia e dica posso amare come voglio io senza le costrizioni societarie.

Due frasi e due concetti e Daniele è riuscito nella non facile impresa di esprimerli nel peggiore dei modi. E questo sarebbe un cantautore. Stendiamo un velo pietoso sul “debellare qualsiasi altra roba” (a cui manca solo il classico, cioè capisci, no?) che nemmeno durante un’interrogazione di terza media dovrebbe essere consentito esprimersi così. Ma sono le costrizioni societarie che hanno attirato l’interesse di SuperStarZ. Forse che Daniele sta denunciando lo strapotere delle lobby anti-omosessualistiche? Allora meglio rivolgersi alla Consob. Altrimenti forse avrebbe dovuto usare “sociali” e non societarie, e pure costrizioni non è che suoni poi così bene.Poi c’è il discorso che a quanto pare i due non sono gay, che messa così sembra quasi che vogliano scimmiottare l’amore degli altri più che contribuire alla causa. Anche perché il bacio è una citazione di un fotogramma del video ufficiale della canzone. Matrimonio d’interesse? Probabile. Al Corriere della Sera Daniele ha spiegato meglio la cosa

L’idea parte dal significato del brano, una canzone che parla d’amore in ogni sua espressione senza barriere e differenze di genere. Le parole non hanno braccia, gambe e volto, così per rafforzare il messaggio del pezzo abbiamo deciso di accompagnarlo con questo gesto. Indipendentemente dal nostro orientamento sessuale — che è irrilevante — ci siamo fatti strumento del testo della canzone. Non c’è nessuno scandalo se a baciarsi sono due persone dello stesso sesso.

SuperstarzGallery clicca per ingrandire le immagini

 

AMICI DI GENDER? – Ma se i La Rua al massimo possono passare per dei gran furboni che hanno saputo cogliere l’occasione giusta per far parlare di sé in un paese abbastanza omofobo Novella 2000 va oltre e racconta di genitori sconvolti perché hanno dovuto spiegare ai figli minorenni (figli minorenni che guardano Amici, non la Melevisione) il significato di quel gesto. E che dire della paventata reazione del Vaticano? A quanto pare o i cardinali il sabato sera fanno altro oppure non sono interessati alla questione. Stupisce anche il silenzio del Moige, solitamente sempre pronto a stigmatizzare e combattere ogni tentativo di turbare le menti dei fanciulli. Che il Gender abbia finalmente vinto? Oppure i genitori del Moige stavano tutti guardando Madre Natura a Ciao Darwin?

 

 

Tags:

Autore: Maria Teresa Mura

Sono nata a Roma il 14 dicembre 1970, ho fatto il Classico tanti anni fa, poi la facoltà di Chimica a La Sapienza. Ho lavorato in diversi campi, sono stata per anni coordinatrice capo di Giornalettismo. Ora il mio progetto si chiama Superstarz

0 commenti per “Daniele dei La Rua non vuole che Elodie vinca Amici?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche