Pablo Armero dell’Udinese arrestato

L’accusa nei confronti di Armero è grave e parla di violenze nei confronti della moglie: lei non voleva fare sesso

pablo armero arrestato

Pablo Armero è stato arrestato a Miami, negli Stati Uniti: a diffondere la notizia è stato il network americano Cbs.

L’accusa è grave e parla di violenze nei confronti della moglie. Sembrerebbe infatti che il difensore colombiano dell’Udinese abbia aggredito la moglie, tagliandole anche i capelli a forza per aver rifiutato un rapporto sessuale. Il calciatore si trovava al Metropolitan Hotel al 2445 Collins Avenue. Le parole di Cbs: «La polizia ha raggiunto l’hotel dopo aver ricevuto varie lamentele relative a una coppia che soggiornava lì. Quando gli agenti sono entrati all’interno della stanza hanno trovato numerosi capelli a terra e una donna con i capelli in parte tagliati. La donna ha dichiarato – piangendo – che era uscita a bere col marito, e che quando sono rientrati l’uomo ha voluto fare del sesso e – di fronte al rifiuto – si è alterato. L’uomo ha recuperato così un rasoio dell’hotel, preso la donna per i capelli e con forza ha iniziato a tagliarglieli». L’arresto è stato confermato dal dipartimento di polizia della Florida. La vittima ha raccontato alla polizia c’è stata una storia di violenza domestica tra loro e che l’incidente di martedì era troppo per lei.

Autore: Maria Teresa Mura

Sono nata a Roma il 14 dicembre 1970, ho fatto il Classico tanti anni fa, poi la facoltà di Chimica a La Sapienza. Ho lavorato in diversi campi, sono stata per anni coordinatrice capo di Giornalettismo. Ora il mio progetto si chiama Superstarz

0 commenti per “Pablo Armero dell’Udinese arrestato”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche