Choking Game: un ragazzino di dodici anni morto in Inghilterra

Karnel Haughton si è impiccato nella sua abitazione per partecipare all’ennesima stupida challenge di moda su internet

karnel haughton choking game morte - 1

La morte del dodicenne Karnel Haughton, avvenuta il 1 giugno, era stata inizialmente definita “inspiegabile”. L’ambulanza era stata chiamata la mattina di mercoledì scorso presso l’abitazione del ragazzino, nei dintorni di Birmingham, che – stando alle prime informazioni – “era collassato”. I medici non erano però riusciti a salvare la vita del giovane che è morto in serata in ospedale. Il coroner ha poi stabilito che il decesso è avvenuto per soffocamento, a quanto pare Karnel aveva preso parte ad una delle sfide che circolano on line il cosiddetto choking game.

UN GIOCO PERICOLOSO DI MODA TRA GLI ADOLESCENTI  – Questa challenge, come si può intuire, è abbastanza semplice: si tratta di provocarsi volontariamente l’asfissia per qualche istante ovviamente filmando il tutto. A quanto pare durante il gioco qualcosa è andato storto e Karnel ha perso conoscenza. Stando a quanto racconta Bee Bailey, un’amica della madre del ragazzino è stato solo dopo qualche giorno che la verità è venuta a galla. All’inizio infatti molti avevano pensato che il dodicenne si fosse suicidato, impiccandosi. Ma alcuni compagni di scuola di Karnel hanno rivelato alla madre e alla polizia di quest pericoloso gioco diventato popolare diversi anni fa e ora tornato (pare) alla ribalta.
karnel haughton choking game morte - 2

Nonostante il dolore la famiglia, che vuole che si sappia che Karnel non era infelice e non si è ucciso ma è rimasto vittima di un gioco crudele, ora desidera portare l’attenzione di tutti i coetanei del ragazzino sui pericoli di alcune mode che si diffondono online. Un team di psicologi è all’opera nella scuola che frequentava Karnel per poter portare conforto ai compagni di classe. Nel frattempo è stata aperta (sempre dall’amica della madre) una campagna di raccolta fondi su Gofundme dedicata a Karnel Haughton per consentirgli di avere “il miglior funerale possibile” e anche per pagare il biglietto aereo ad una parente che vive in America.

0 commenti per “Choking Game: un ragazzino di dodici anni morto in Inghilterra”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche