L’ipotesi “fidanzatarie” per trovare una compagna ad Alessandro Di Battista

Dibba rubacuori è tornato single? Allora è il momento di indire una consultazione in Rete per trovare l’attivista giusta per lui. Il tutto all’insegna dell’onestà e della trasparenza (ma non delle trasparenze che mica siamo Forza Italia)

virginia raggi alessandro di battista fidanzati - 2

Alla fine è successo: Alessandro Di Battista è di nuovo single. A dirlo è stato un lancio dell’AdnKronos poi prontamente rimosso dal sito che ci rendeva edotti che “a causa di alcune pressioni da parre dello Staff” il buon Dibba sarebbe stato costretto a lasciare la bionda Ana, la sua fidanzata ufficiale. Il volto sexy del Movimento 5 Stelle è quindi nuovamente in libertà (sentimentalmente parlando) e non abbiamo dubbi che lo Staff troverà per lui la fidanzata ideale. Ma siccome qui a Superstarz siamo per la trasparenza e l’onestà non vogliamo che il destino del cuore del Dibba sia lasciato nelle mani di alcuni anonimi burocrati. Chiediamo quindi che la decisione sia messa nella mani della Rete. Orsù dunque chi potrà fidanzarsi con il grillino più sexy del Parlamento (dopo Carlo Sibilia, ça va sans dire).

di battista single love story - 2

 

DIECI MOTIVI PER CUI VIRGINIA RAGGI È LA DONNA IDEALE PER ALESSANDRO DI BATTISTA – Perché anche le questioni di cuore incidono evidentemente sulle prestazioni elettorali di un leader. Guardate come è ridotto Berlusconi ora che è nelle mani della Pascale e confrontatelo invece con l’irresistibile ascesa di Di Maio ora che al suo fianco c’è una donna forte che ha lavorato per la Casaleggio. Niente di meglio quindi che cercare la futura signora Di Battista tra coloro che sono già sotto contratto. Del resto è cosa nota che i rivoluzionari preferiscano accoppiarsi tra loro. In cima alla lista per le fidanzatarie del futuro ministro degli Esteri del primo Governo Di Maio non può che non esserci Virginia Raggi, la nuova sindaca di Roma fresca di separazione sembra quasi averlo fatto apposta a vincere le elezioni. Ci viene quasi da immaginare che tra i due possa essere stato un accordo del tipo: quando ci mettiamo assieme? Se vincerai le elezioni amministrative.

virginia raggi alessandro di battista fidanzati - 3

E l’innocenza sulle gote tue, due arance ancor più rosse…

Detto. Fatto. Una donna così determinata sarebbe perfetta per Alessandro: è una grillina della prima ora, odia la Ka$ta, è già stata scelta dalla Rete, è romana quindi non si spenderebbe un euro in più dei soldi pubblici dei cittadini per eventuali trasferte, la relazione con Dibba gioverebbe anche alla Capitale una volta che il M5S sarà al governo, tifa Lazio proprio come Lui, è al suo secondo mandato quindi al termine di questi cinque anni potrà dedicarsi alla famiglia e ai figli, era la favorita di Alessandro alle comunarie, è già sotto contratto con la Casaleggio S.p.A., piace allo Staff. E non dimentichiamo che ha i capelli lunghi come Gianroberto Casaleggio (il Server lo abbia sempre in gloria) e che la parola Signoraggio contiene il nome della Sindaca di Roma.

virginia raggi alessandro di battista fidanzati - 1

Virginia Raggi mentre vota alle fidanzatarie del MoVimento

“MADAMINO”, IL CATALOGO È QUESTO – Il cuore della Raggi però potrebbe non essere così libero, almeno stando a certe voci che sono in circolazione pare che anche Daniele Frongia, esponente del M55 romano e in predicato per diventare Vicesindaco, potrebbe essere il rivale del Dibba. Lui però, ospite ad Un giorno da Pecora su Radio2 smentisce di aver una relazione sentimentale con la sindaca “Si dice anche che abbiamo una relazione sentimentale? Anche questo lo abbiamo appresso dai giornali, sia io che lei. Poi abbiamo visto che le hanno attribuito anche una relazione con Di Battista… Smentisco? Certo. Non è mai stato vero, non lo è attualmente e non lo sarà“. Una smentita che non si capisce cosa smentisca, la relazione con Frongia o quella con Di Battista. Del resto il settimanale Oggi, autore dello scoop odierno aveva già pizzicato i due in atteggiamenti affettuosi prima del ballottaggio.

maria-teresa-lucia-furia

TROVIAMOGLI UNA DONNA ONESTAH – Chi potrebbe essere un’altra candidata valida per le fidanzatarie? Proviamo quindi, novelli Leporello che hanno a cuore il futuro del nostro Madamino (nel senso che sta a palazzo Madama non che è effeminato eh!1) a tracciarne uno profilo ideale. Italiana e sicuramente incensurata, possibilmente non coinvolta in precedenti relazioni con esponenti della Ka$ta (a malincuore quindi dobbiamo escludere Belen Rodriguez che sicuramente avrebbe voluto volentieri il Dibba ad Ibiza), iscritta al Movimento 5 Stelle e molto attiva in un meetup locale in battaglie a favore dell’acqua pubblica. A questo punto un nome ce l’avremmo anche, potrebbe essere Maria Teresa Lucia Furia, e voi direte CHIII? Si tratta della giovane (19 anni) attivista pentastellata che accompagnò Grillo e Casaleggio al Quirinale a febbraio 2015. Forse però è un po’ troppo giovane. Peccato. Tra le parlamentari pentastellate segnaliamo la deputata Marta Grande, che potrebbe benissimo essere la Maria Elena Boschi del Movimento se solo non tenesse un profilo così basso. Esperta in relazioni internazionali potrebbe essere la compagna ideale per un Ministro degli Esteri. A causa dello scandalo “hot” ordito dai troll del PD invece siamo costretti a scartare l’opzione Giulia Sarti mentre da Palermo s’avanza a passo deciso Giulia Di Vita, esperta e combattiva comunicatrice su Twitter.  E se invece dovessimo guardare più a Nord? A Torino ad esempio, altra recente conquista del Movimento. Scartiamo Chiara Appendino perché sposata potrebbe essere un’opzione valida Laura Castelli, deputata torinese.

ilaria-loquenzi-silvia-virgulti

Già pronte per l’uscita in doppia coppia?? Ilaria Loquenzi con Silvia Virgulti nella foto profilo su Facebook

In alternativa, e giusto per confermare come lui e Luigi Di Maio siano complementari si potrebbe optare per Ilaria Loquenzi la rivale di Silvia Virgulti (la sexy fidanzata di Luigi) alla comunicazione pentastellata. Il problema è che la Loquenzi è sì gradita ai deputati ma con lo Staff della Casaleggio ha già avuto uno scontro che l’ha quasi portata all’esonero. Ma del resto succede spesso che il figlio scelga di fidanzarsi con una donna poco gradita al Padre. Nell’attesa di un responso continuiamo a immettere il profilo della futura signora Di Battista nel cervellone di Rousseau e passiamo le schede punzonate con i nominativi al vaglio dell’algoritmo Zip War Airgannon SVG 4 per un controllo incrociato come fosse Antani. Non si sa mai che spunti fuori una Piddina.

0 commenti per “L’ipotesi “fidanzatarie” per trovare una compagna ad Alessandro Di Battista”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche