L’irresistibile prurito intimo di Joachim Löw

Scaramanzia? Nervosismo? Pidocchi? Amore per il proprio odore? Non importa, I scratch the Löw and the Löw won.

joachim low grattatine -1

Joachim Löw è per molti tifosi l’allenatore più disgustoso di questi Campionati Europei francesi; non a causa delle sua tattiche di gioco o del fatto che la Germania non vinca, ma per via del fatto che il CT della nazionale tedesca è stato pizzicato più volte in atteggiamenti decisamente poco carini. E così mentre la compagine teutonica approda ai quarti di finale dove incontrerà la vincente di Italia-Spagna di questa sera i riflettori sono tutti puntati su Löw: il grattatore folle.

GRATTA E VINCI CON LÖW – In principio c’è stato il match contro l’Ucraina (vinto dalla Germania per 2 a o) in quell’occasione l’allenatore della Germania è stato sorpreso a sondare il contenuto delle sue mutande e successivamente mentre si annusava la mano con cui aveva grattato il sottopalla sudato.  Sempre durante la partita contro l’Ucraina Löw ha deliziato gli spettatori facendosi pizzicare mentre si grattava il culo o si scaccolava il naso. Il tutto ovviamente accompagnato da una voluttuosa sniffata, giusto per controllare di sentire l’odore della vittoria. Il giorno dopo l’allenatore tedesco si era scusato con i fan spiegando di aver fatto tutto sovrappensiero a causa dell’adrenalina della gara.

Ma durante la partita degli ottavi di finale contro la Slovacchia l’allenatore è stato nuovamente immortalato mentre si grattava (e annusava) le ascelle. A questo punto sorge il dubbio che le grattatine di Low abbiano un valore scaramantico, un po’ come la bottiglietta dell’acqua benedetta di Trapattoni ai Mondiali in Corea. Oppure forse è tutta pubblicità occulta, non è che lo sponsor della nazionale teutonica è una marca di detergente intimo? Chi lo sa. Ma in ogni caso anche se Joachim lo facesse solo per nervosismo sarebbe un dilettante di fronte alla classe di Maradona. La mano de Dios è diventata un vero e proprio meme dopo questa sua epica performance ai Mondiali in Sudafrica

joachim low grattatine - 2

TIME TO FAP

Chissà quali poderose grattate ci riserva Low per i quarti di finale. Sarebbe bellissimo vederlo a fianco di un Antonio Conte con il suo sangue da naso inarrestabile. Party Hard Low!

0 commenti per “L’irresistibile prurito intimo di Joachim Löw”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche