Vittorio Sgarbi è partito per riportare a casa la Gioconda

Il celebre critico d’arte ha annunciato che si sta recando in Francia in missione per riportare a casa la Monna Lisa, ce la farà? Che cosa ha in mente davvero?

lorenzo croce sgarbi capra denuncia aidaa - 2

Aveva detto di volerlo fare e a quanto pare lo sta facendo. Vittorio Sgarbi qualche giorno fa aveva lanciato #‎missionemonnalisa‬, l’obiettivo? Riportare in Italia uno dei più famosi capolavori della storia dell’Arte: la Monna Lisa di Leonardo, attualmente “detenuta” all’interno del Museo del Louvre a Parigi. Oggi Sgarbi ha pubblicato un nuovo video, dove ci comunica che la missione è partita e che fra poco sarà a Parigi.

SGARBI STA ANDANDO A PARIGI – La parola d’ordine è una sola, categorica e impegnativa per Vittorio Sgarbi: missionemonnalisa. E così Sgarbi ha deciso di andare a parlare coi francesi per riportare nel nostro Paese l’immortale capolavoro di Leonardo. Certo, ci sono altre opere d’arte che meriterebbero di essere riportate a casa (no, non stiamo parlando dei nostri Marò) ma la valenza simbolica di quel quadretto esposto al Louvre è senza dubbio maggiore di tutto il resto:

Anziché stare su Facebook a lamentarmi e a scrivere commenti sgrammaticati e idioti come molti di voi, sto andando direttamente a Parigi per riportare a casa Monna Lisa. Perché se non vado da sola non ritorna. E con l’orgoglio di questa missione mi accingo a superare il confine tra Italia e Francia, patria di grandi artisti come Renoir, Toulouse-Lautrec, Magritte. Magritte. Magritte in realtà non è francese ma belga, ma contavo sulla vostra ignoranza. Siete asini!

E così Sgarbi – un mutante ad alta potenzialità neanche preso in considerazione per una produzione di massa, troppo strano per vivere e troppo raro per morire – sta andando in Francia. Ci piace immaginarlo così, a metà tra Wlady Tallini mentre canta “adesso ridacci la nostra Gioconda”

e Jake Blues, in missione per conto di Dio.

Certo, se l’Italia avesse vinto la partita con la Germania e fosse approdata alla semifinale con il Bleus il road trip di Sgarbi sarebbe stato ancora più epico. Ma siamo sicuri che nonostante questo inconveniente il buon Vittorio e il suo Social Media Manager sapranno regalarci altri momenti di loal.

0 commenti per “Vittorio Sgarbi è partito per riportare a casa la Gioconda”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche