Aiuto, la casa è diventata una palestra di Pokémon Go!

Una folla di persone si è presentata davanti alla casa di Boon Sheridan da quando il gioco Pokémon Go è stato rilasciato questa settimana

pokémon go

Un uomo ha avuto gravi disagi dopo essere diventato accidentalmente il proprietario di una palestra di Pokemon Go. Boon Sheridan si è svegliato scoprendo che il gioco reale di Pokèmon che sta spopolando in questi giorni ha deciso che la sua casa fosse una palestra importante. Questo vuol dire che dozzine di persone si sono presentate davanti alla sua porta. “Vivere in una vecchia chiesa vuol dire molte cose. Oggi vuol dire che la mia casa è una palestra di Pokèmon Go. Dovrebbe essere affascinante”. Solitamente per le palestre Pokèmon vengono scelte sulla mappa aree come parchi, chiese dove spesso si riuniscono molte persone. Probabilmente però l’app ha usato una vecchia versione delle mappe che segnava la casa di Mr Sheridan come una chiesa anche se non lo era più da circa 40 anni.

Una folla di persone si è presentata davanti casa sua da quando il gioco è stato rilasciato questa settimana e sembra che lui possa farci molto poco a riguardo. Alcune persone riescono ad accedere alla palestra dal parco di fronte alla sua casa, ma anche in questo caso vuol dire che regolarmente le macchine si fermano davanti a casa sua. E lo stesso problema vale per i suoi vicini. Come spiega l’Independent, per ora non è possibile rimuovere la propria casa da Pokemon Go, la Niantic chiede alle persone di segnalare le location solo se sono presenti “immediati pericoli fisici” e hanno chiarito che altre richieste “non possono essere considerate al momento”.

POKEMON GO INIZIA A SFORNARE MEME – Manca poco più di una settimana dall’arrivo ufficiale di Pokemon Go in Italia ma già possibile installarlo e andare a caccia di Pokemon in giro per il mondo. Il nuovo gioco della Niantic/Nintendo per iOS e Android infatti verrà lanciato nel nostro paese solo a partire dal 15 luglio ma come resistere all’attesa? Un metodo in effetti c’è: se avete un dispositivo Android è sufficiente scaricare questo APK e poi andare in Impostazioni, Sicurezza e abilitate la voce Origini sconosciute. Per iOS invece dovrete creare un nuovo ID Apple “localizzato” in quei paesi dove Pokemon Go è già disponibile (ad esempio USA, Australia e Nuova Zelanda).

GOTTA CATCH’EM ALL – Ma attenzione, lo fate a vostro rischio e pericolo perché circolano voci che gli allenatori che scaricheranno Pokemon Go aggirando la data della release ufficiale verranno bannati dai server. Non c’è alcuna certezza ma il rischio è quello di perdere per sempre i vostri progressi nel gioco. Se invece avete la pazienza di aspettare il 15 luglio per lanciarvi nelle strade, nei musei o lungo i fiumi per tentare di catturare i Pokemon arrivati sulla Terra allora potete divertirvi guardando gli screenshot – veri o fake – dei ritrovamenti dei Pokemon in giro per il mondo. Alcuni luoghi sono familiari.

pokemon go meme - 2

e del resto è assai probabile trovare Squirtle sulla tazza del water

pokemon go meme - 7

Altri decisamente meno “rispettabili”.

SuperstarzGallery clicca per ingrandire le immagini

A quanto pare qualcuno li ha “trovati” in Italia

e ha decisamente vinto l’internet l’autore di questa shoppata ignorante

pokemon go meme - 6

Per catturare un Adinolfi selvatico senza dubbio è consigliabile muoversi in gruppo, anche perché non si sa mai, qualcuno del team Rocket potrebbe rubarvi l’iPhone per scipparvi i vostri Pokemon.

pokemon go meme - 8

E cosa potrebbe succedere se dando la caccia alle creature più rare finiste in un quartiere malfamato? Non vediamo l’ora di saperlo!

pokemon go meme - 9

Altra cosa importante, quando installerete Pokemon Go tenete presente che l’applicazione consuma moltissima batteria quindi ricordatevi di portare una batteria di emergenza alla quale connettere il vostro smartphone in modo da poter continuare la caccia.

Autore: Noemi Usai

Sono nata a Roma ho 21 anni e studio canto. E collaboro a Superstarz!

0 commenti per “Aiuto, la casa è diventata una palestra di Pokémon Go!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche