Il dramma tra Taylor Swift, Calvin Harris e Katy Perry su Twitter

Vendetta, tremenda vendetta. Calvin Harris sbrocca contro Taylor Swift per il brano This Is What You Came For. E arriva anche Katy Perry….

taylor swift calvin harris katy perry

Taylor Swift e Calvin Harris si sono lasciati all’inizio di giugno e sembra che in mezzo possa esserci anche la famosa hit “This is What You Came For” di Calvin Harris e Rihanna. “Taylor Swift ha scritto “This Is What You Came For” sotto lo pseudonimo di Nils Sjoberg” hanno confermato a People fonti provenienti dalla cantante. Taylor inizialmente aveva mandato una piccola demo al suo ex fidanzato, e dopo aver realizzato la demo completa i due avevano deciso di mantenere sotto basso profilo la loro collaborazione.

Dopo che Taylor ha deciso di uscire allo scoperto e di rivelare la sua partecipazione alla canzone, Calvin Harris ha lanciato una sfilza di tweet per chiarire come era davvero nata “This Is What You Came For”. “Ho scritto la musica, prodotto la canzone, arrangiata e tagliato le linee vocali. Inizialmente voleva tenerlo segreto, sotto lo pseudonimo. Fa male sapere che a questo punto lei e il suo team sono andati così oltre da farmi sembrare il cattivo”.

Il famoso dj ha anche commentato la nuova relazione di Taylor con Tom Hiddleston. “Dovresti concentrarti su quella piuttosto che cercare di affossare il tuo ex”.

“So che non sei più in tour e hai bisogno di affossare qualcun’altro come hai fatto con Katy ETC, ma non sono quel ragazzo, mi dispiace”

Dopo aver citato una certa “Katy ETC” il dramma si è fatto serio. Di certo Calvin non si è risparmiato. Katy Perry invece ha cercato di essere meno diretta, ma sentendosi messa in mezzo non ha potuto fare a meno di mettersi in mezzo e rispondere a modo suo. Sul suo profilo Twitter ha pubblicato una gif di Hilary Clinton che non ha bisogno di altre parole.

Autore: Noemi Usai

Sono nata a Roma ho 21 anni e studio canto. E collaboro a Superstarz!

0 commenti per “Il dramma tra Taylor Swift, Calvin Harris e Katy Perry su Twitter”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche