Ivana Spagna ci spiega la sicurezza sui treni

Dall’alto della sua esperienza in incidenti ferroviari la cantante e sosia italiana di Michael Jackson ci spiega cosa fare per rendere i treni più sicuri: mettere le cinture di sicurezza (e coprire con la gomma rimbalzina tutti gli spigoli)

ivana spagna incidente corato puglia - 4

Le tragedie sono tutte insensate e incomprensibili. Muoiono persone che – ovviamente – non avrebbero meritato di morire e che nella quasi totalità dei casi avevano ancora tutta la vita davanti. Salvo nei rari casi in cui si tratta di una tragica fatalità (ad esempio essere colpiti da un fulmine o da Axl Rose che fa stage diving) la mente umana non riesce a spiegarsi il perché certi eventi si siano verificati. Certo, in realtà lo sappiamo che la causa è di volta in volta l’odio dei terroristi, l’errore umano, la mancanza di sistemi di sicurezza ma queste non sono spiegazioni sufficienti.

ivana spagna incidente corato puglia - 1

PIÙ CINTURE DI SICUREZZA PER TUTTI – Si prova quindi ad aggredire i presunti responsabili, invariabilmente i politici, e si trova un motivo che non c’entra nulla (il binario unico, la costruzione della line ad Alta Velocità in Piemonte, la farfalla che sbatte le ali a Pechino). Questa è una fase molto importante dell’elaborazione collettiva del lutto, perché chiunque sa quello che si sarebbe dovuto e potuto fare per salvare la vita alle vittime. Ognuno, non importa che non sia abbia alcun titolo per farlo, ha la sua soluzione. Perché in fondo un treno nella vita l’abbiamo preso tutti e cosa vuoi che ci voglia a spingere un convoglio pesante qualche centinaio di tonnellate su due binari dritti. Abbiamo mandato uomini sulla Luna per molto meno! Ecco quindi che Ivana Spagna cinguetta su Twitter  un suggerimento al Ministro dei Trasporti Graziano Delrio: se ci fossero state le cinture di sicurezza probabilmente il numero dei morti sarebbe stato “limitato” da questo dispositivo di sicurezza. Che se ci pensate è il ragionamento che ha fatto anche la compagnia di assicurazioni spagnola che doveva risarcire le famiglie delle vittime della strage degli studenti Erasmus.

ivana spagna incidente corato puglia - 2

Vista la mole di commenti negativi ricevuti su Twitter la Spagna si è trasferita su Facebook dove la cantante si è sentita in dovere di spiegare che sì, nemmeno sull’aereo le cinture di sicurezza servono a molto, però si usano. E che se ci fossero state probabilmente ci sarebbero stati meno feriti. Presto corriamo a installare cinture di sicurezza ovunque, ce lo dice Ivana Spagna! Il punto è che le cinture di sicurezza non aumentano in modo sensibile la sicurezza dei viaggiatori. Lo fa invece – e molto – un sistema di monitoraggio efficiente che consenta ai macchinisti di arrestare per tempo la marcia dei treni qualora si trovassero sullo stesso binario.

ivana spagna incidente corato puglia - 3

 

Ma a quanto pare la musica italiana ha davvero a cuore la situazione ferroviaria. Anche il Maestro Amedeo Minghi, affranto dalla tragedia, ci racconta del suo viaggio in sicurezza grazie all’Alta Velocità e ci spiega che il binario unico è una vera maledizione che ci condanna al Medioevo. E allora, io quasi quasi prendo un treno e scappo, scappo da qui.

0 commenti per “Ivana Spagna ci spiega la sicurezza sui treni”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche