La storia del sex tape gay di Zayn Malik

Nelle ultime ore sono emerse foto e video di Zayn Malik con l’oggetto “Giving A Beej”. L’hashtag #GottaZayn è diventato trend su Twitter per alcune foto sgranate che mostrano un ragazzo che somiglia a Zayn che fa un lavoretto orale ad un altro ragazzo. Ma…

Zayn Malik

Nelle ultime ore sono emerse foto e video di Zayn Malik con l’oggetto “Giving A Beej”. L’hashtag #GottaZayn è diventato trend su Twitter per alcune foto sgranate che mostrano un ragazzo che somiglia a Zayn che fa un lavoretto orale ad un altro ragazzo. Qualcuno su Twitter ha fatto girare le foto dicendo che si trattava dell’ex membro dei One Direction. Il ragazzo nella foto ha capelli grigi e la barba, proprio come Zayn, ma le foto sono talmente sfocate che potrebbe essere chiunque. Purtroppo per le fan in delirio per il loro sogno di vedere Zayn gay diventato realtà, alcune fonti hanno confermato che non si tratta di lui.

I tatuaggi della persona nel sex tape non combaciano con quelli di Zayn e non ha neanche il piercing al naso. C’è una somiglianza tra il ragazzo della foto e il cantante di “Pillow Talk”, ma decisamente non è lui. Quindi le cose stanno così. Purtroppo non è stato rilasciato il sex tape di Zayn oggi, ma guardate il lato positivo! Sicuramente il non-Zayn avrà già ricevuto un paio di offerte in cui gli chiedono di interpretare un altro porno gay parodia dei One Direction chiamato One Erection. Sì, “un altro” perché ne esiste già uno con questo titolo, ovviamente!

Autore: Noemi Usai

Sono nata a Roma ho 21 anni e studio canto. E collaboro a Superstarz!

0 commenti per “La storia del sex tape gay di Zayn Malik”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *