Virginia Raggi in pigiama

Anche le sindache puliscono. Virginia Raggi, come tutte noi, lo fa in pigiama

VIRGINIA RAGGI PIGIAMA PULIZIE

Anche le sindache puliscono. Virginia Raggi, come tutte noi, lo fa in pigiama. Diva e Donna “becca” la prima cittadina di Roma mentre al balcone sbatte il tappeto della cameretta del figlio e poi si prende una pausa seduta. Virgì ma quand’è che pulisci anche il resto di Roma?

Virginia Raggi in pigiama

SuperstarzGallery clicca per ingrandire le immagini


VIRGINIA RAGGI E L’OMAGGIO A BUD SPENCER CHE FINISCE MALE, MALISSIMO
– Forse è perché quando si vive un sogno è più faticoso distinguere la fantasia dalla realtà. Forse è perché quando il capo politico e fondatore del tuo partito è un comico amico del Gabibbo allora sei disposta a credere a tutto. Oppure semplicemente è perché quando sai che il vento sta cambiando allora è difficile uscire dalla parte di Virginia de Gli occhi del cuore. Ad ogni modo oggi la sindaca di Roma Virginia Raggi ci ha spiegato che i cittadini italiani devono ringraziare Bud Spencer, perché è grazie a persone come lui che il bene trionfa sul male.

VIRGINIA RAGGI bud spencer - 1

VIRGINIA E GLI OCCHI DEL CUORE, CONTINUA – Si, proprio lui, Carlo Pedersoli, l’attore noto per la sua impressionante capacità di fare film fotocopia dove doveva tirare solo manate alla gente. L’uomo che si candidò per Forza Italia alla Regione Lazio a sostegno di Francesco Storace, che qualche anno fa si lamentò di essere snobbato dalla critica perché “non era frocio”. Ebbene, secondo la neo sindaca di Roma grazie a Bud Spencer sappiamo che il bene trionfa sul male. Il che equivale a ringraziare Luke Skywalker, Peter Parker, Topolino oppure Mazinga.

VIRGINIA RAGGI bud spencer - 7

Forse Bud Spencer non era così buono!1

Ma Virginia Raggi è fatta così, vaglielo tu a spiegare che quello che Bud Spencer faceva nei film non era reale, che non è mai stato un organizzatore di safari dalle preferenze animaliste perché amava gli ippopotami, che non è mai stato un genio della lampada che esaudiva i desideri della gente, che non ha mai amministrato la giustizia dispensando pugni e schiaffi ai criminali che arrestava quando era un poliziotto. Perché Carlo Pedersoli non è mai stato nulla di tutto questo: è stato un attore. Ma non ditelo alla Raggi, lei crede ancora che lo Stadio della Roma non si farà e che Daniele Frongia possa essere nominato Capo di Gabinetto.  Nei commenti al tweet della Raggi si è scatenata la gara a chi prende per il culo la Raggi e chi invece ne prende le difese, perché lei almeno è una donna onestah

VIRGINIA RAGGI bud spencer - 10

il timore è più che fondato

 

Altre invece ricordano i meriti di Moana Pozzi (che non a caso fondò il partito dell’Amore e parlò molto bene di Grillo, sessualmente)

VIRGINIA RAGGI bud spencer - 6

 

Qualcuno prova a far notare che quelli erano solo dei film, ma non è così facile

VIRGINIA RAGGI bud spencer - 4

E non mancano gli sfottò all’indirizzo di Virginia

VIRGINIA RAGGI bud spencer - 8

Altri fanno notare la somiglianza con una frase pronunciata dal leader del partito di Pedersoli

VIRGINIA RAGGI bud spencer - 9

Qualcuno non la prende così bene e vede già all’opera i troll del PD

VIRGINIA RAGGI bud spencer - 11

Ma questo punto non è che forse quel “a riveder le stelle” in realtà fa riferimento alle stelle che uno vede quando prende un ceffone da Bud?

Tags:

Autore: Maria Teresa Mura

Sono nata a Roma il 14 dicembre 1970, ho fatto il Classico tanti anni fa, poi la facoltà di Chimica a La Sapienza. Ho lavorato in diversi campi, sono stata per anni coordinatrice capo di Giornalettismo. Ora il mio progetto si chiama Superstarz

0 commenti per “Virginia Raggi in pigiama”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche