Il dito mozzato che è costato 7 milioni di dollari a Johnny Depp

Dopo il video che lo mostra ubriaco e le foto del dito autoamputato per scrivere insulti contro la ex moglie Depp si arrende e per evitare di essere sputtanato ancora trova l’accordo milionario con Amber Heard

Johnny Depp video lite Amber Heard dito amputato

La triste storia del divorzio tra Johnny Depp e Amber Heard ha trovato il suo epilogo. Dopo video e foto imbarazzanti che mostrano l’attore in condizioni tutt’altro che dignitose, Depp ha deciso di gettare la spugna e di concedere ad Amber un accordo extragiudiziale per evitare di essere sputtanato ancora come spiega il Corriere:

A meno di ventiquattro ore dall’udienza in tribunale che avrebbe ufficialmente dato inizio al secondo atto del bruttissimo divorzio tra Johnny Depp e Amber Heard, le parti hanno trovato ieri un accordo extragiudiziale, chiudendo la questione(lui le darà sette milioni di dollari). Non erano bastate le foto (uscite a maggio) della modella piena di lividi, il video (diffuso la settimana scorsa) di Depp che, urlando volgarità, sfasciava la cucina e si versava un bicchierone da mezzo litro di vino rosso con la foga dell’etilista incallito. Però si è capito che la vicenda sarebbe finita quando l’altroieri il sito Tmz ha pubblicato le fotografie di Depp con un polpastrello della mano mozzato dopo aver rotto una bottiglia, le immagini di uno specchio di casa della coppia con la scritta — in vernice blu e sangue dell’attore— «Interpreti: Billy Bob e Amber la facile». Una scenata di gelosia nella quale, aveva spiegato Amber, Depp si era menomato una mano per gelosia nei confronti di Billy Bob Thornton, l’ex marito di Angelina Jolie da lui accusato di avere una relazione con Amber. Il divo di Pirati dei Caraibi aveva poi intinto a mo’ di pennello il moncherino del dito nei colori con i quali Amber dipingeva, per dare sfogo alla sua rabbia sullo specchio, lasciando l’impressionante graffito. Era chiaro a tutti, a quel punto, che nell’iPhone di Heard c’era un pozzo probabilmente senza fondo di materiale video, audio e fotografico capace di sfasciare la carriera di Depp. Così, finalmente, l’attore ha accettato di firmare un accordo extragiudiziale chiudendo — anche se il termine risulta beffardo — consensualmente il matrimonio durato 15 mesi.Il comunicato congiunto diffuso ieri è il capolavoro (tardivo)delle avvocate di Depp e Heard, le due divorziste più brave di Los Angeles: «Il nostro rapporto è stato intenso, passionale, a volte agitato ma sempre caratterizzato dall’amore. Nessuna della parti in causa ha lanciato false accuse a fini di lucro. Non c’è mai stata nessuna intenzione di provocare danni fisici o psicologici. Amber fa a Johnny i migliori auguri per il futuro. Amber donerà il ricavato dal divorzio in beneficenza».

Cosa significa per Depp il comunicato congiunto? Un bel sospiro di sollievo:

La prima frase assolve Depp dalle accuse di violenza domestica (e ieri Heard ha ritirato l’ingiunzione fatta a maggio al tribunale per impedire a Depp di avvicinarsi a lei, pena l’arresto), la seconda solleva Heard dalle accuse (ripetute spesso dall’avvocata di Depp, Laura Wasser) di aver organizzato un’estorsione. La terza evita guai in sede penale, per aggressione, a Depp. La quarta e la quinta e ultima frase danno un tono amichevole o quantomeno civile a quello che è stato uno scontro, mediatico prima ancora che legale,devastante.

LA STORIA DEL DITO MOZZATO DI JOHNNY DEPP – E’ spuntato un nuovo video che avalla la tesi di Amber Heard contro Johnny Depp. Il sito “TMZ” ha pubblicato un video in cui l’attore grida ed inveisce contro l’ormai ex moglie. Nel breve filmato, registrato di nascosto, si vede Depp sbattere con forza le porte di un armadietto della cucina e dare dei calci ad un mobile per poi zittire la moglie. In un secondo momento l’attore prima si versa un bicchiere di vino rosso per poi lanciare una bottiglia. Il video e’ spuntato proprio qualche giorno dopo in cui durante l’ultima udienza in tribunale il giudice ha esteso l’ordine restrittivo per un’altra settimana nei confronti di Depp, aggiornando il caso al 17 agosto. L’ordinanza restrittiva era stata chiesta proprio dalla Heard che aveva definito Depp “fisicamente e verbalmente violento” e poi “Sono estremamente spaventata da Johnny, vivo nel timore che torni”. Sono state molte le persone pero’ che sono scese in campo per difendere Johnny Depp, da Vanessa Paradis, alla prima moglie Lori Anne Allison, con cui e’ stato sposato dal 1983 al 1985, lo aveva difeso tramite il sito TMZ dicendo che non credeva minimamente alle affermazioni di Amber Heard.

Johnny Depp: il video della lite con Amber Heard

Ma non finisce qui. Tmz ha pubblicato anche delle foto che testimonierebbero che Johnny Depp durante una lite si è tagliato via una parte del dito con uno degli oggetti che lanciava.

Johnny Depp video lite Amber Heard dito amputato 1

 

L’attore completamente ubriaco invece di chiamare il pronto soccorso avrebbe intinto il dito parzialmente amputato nella vernice blu per scrivere su uno specchio insulti contro Amber Heard tra cui “Billy Bob” e “Easy Amber”. L’attrice in quel periodo (parliamo del marzo dello scorso anno) stava girando un film con Billy Bob Thornton e Depp la accusava di aver dormito con lui e di tradirlo anche con altri uomini. Secondo la Heard Depp non si è fatto medicare per più di 24 ore e i medici hanno dovuto riutilizzare una parte della pelle della mano per ricostruire la punta del dito perduta.

 

Johnny Depp video lite Amber Heard dito amputato 2

Tags:

Autore: Maria Teresa Mura

Sono nata a Roma il 14 dicembre 1970, ho fatto il Classico tanti anni fa, poi la facoltà di Chimica a La Sapienza. Ho lavorato in diversi campi, sono stata per anni coordinatrice capo di Giornalettismo. Ora il mio progetto si chiama Superstarz

0 commenti per “Il dito mozzato che è costato 7 milioni di dollari a Johnny Depp”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche