La vida loca degli adolescenti veneti

Piccoli brividi a Mestre dove i ragazzini sfidano la sorte contro un tram lanciato alla folle velocità di 30 km/h. Ma i disagi che riescono creare e il rischio che corrono sono reali.

tram giovanissimi mestre - 2

Il Gazzettino di Venezia e Mestre ci informa sulla nuova pericolosissima moda degli adolescenti di Mestre. Come tutti sappiamo i giovani non sono naturalmente dotati del senso del pericolo, che apprendono grazie a schiaffoni, pattuglie della polizia con autovelox ed etilometri e l’ascolto canzoni di Povia sul vivere morale. Ma fintanto che ne sono sprovvisti i teenager si impegnano a inscenare le bravados più barocche, mettendo a repentaglio la loro vita e quella degli altri.

tram giovanissimi mestre - 1

UN TRAM CHIAMATO BRIVIDO – Come è noto una delle mode dei giovani è quella di mettersi distesi sui binari del treno in attesa del passaggio di un convoglio da schivare rigorosamente all’ultimo momento. A quanto pare i trasgressivi adolescenti mestrini preferiscono  però non rischiare troppo e giocano a sfidare il più lento tram monorotaia su gomma che svolge il servizio di trasporto pubblico urbano in alcune aree della città. Stando a quanto riferisce il Gazzettino una quindicina di ragazzini si divertiva a correre sulla corsia riservata al passaggio del tram, come per sfidare il mezzo che – contrariamente ai treni – non raggiunge velocità elevate, tutt’altro. Una sfida “in tutta sicurezza” che però crea lo stesso qualche disagio alla circolazione e che potrebbe in ogni caso mettere a repentaglio la vita di coloro con i riflessi più lenti (molto molto molto lenti). A quanto pare questa è la stagione migliore per giocare al gioco idiota, fra qualche tempo la nebbia avvolgerà la città e giocare contro il tram potrebbe diventare davvero molto pericoloso.

0 commenti per “La vida loca degli adolescenti veneti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche