Centinaia di donne in topless per manifestare

La marcia è una protesta per combattere la diversità di genere e abbattere i tabù contro il seno femminile che viene continuamente censurato per essere considerato inappropriato o sessualmente esplicito

topless

Anche se le esibizioni di Beyoncé, Rihanna e Britney Spears mezze nude ai MTV VMA hanno fatto la loro parte nel femminismo, la parata di donne e uomini in topless che ha marciato in varie città del mondo questa domenica è stato sicuramente l’evento principale per il movimento femminista. Centinaia di donne e uomini si sono spogliati per le strade di New York, Chicago, Washington, D.C., Miami Beach, Venice Beach, per il nono International GoTopless Day. La marcia è una protesta per combattere la diversità di genere e abbattere i tabù contro il seno femminile che viene continuamente censurato per essere considerato inappropriato o sessualmente esplicito. Su Instagram vengono continuamente censurate le immagini dove appare il seno femminile, mentre per i pettorali dei maschi non ci sono problemi. La folla che si è creata intorno all’evento però era per la maggior parte composta da uomini con le telecamere come ha raccontato il fotografo di Cosmopolitan, Gretchen Robinette.

C’erano solo uomini con telecamere e iPhone che cercavano di riprendere le donne in topless come se non ne avessero mai vista una. La gente con la fotocamera in mano era sempre di più e cercava in tutti i modi di riprendere le tette delle ragazze che partecipavano alla manifestazione. Ho visto una donna con i suoi due bambini, che non stava partecipando alla manifestazione, venire travolta da un uomo che provava ad attraversare la strada per avvicinarsi e scattare fotografie ai seni. Uno dei bambini è stato buttato a terra ed ha iniziato a piangere, cercando di tirarsi su, ma l’uomo invece di aiutarlo ha continuato a camminare verso la manifestazione per cercare di riprendere più tette possibili!

Le foto delle donne che manifestano in topless per la strada:

SuperstarzGallery clicca per ingrandire le immagini

Il presidente di GoTopless, Nadine Gray ha detto che lo scopo di questo evento è quello di cancellare i tabù che ci sono intorno alla nudità femminile. “La voglia di scendere in strada e mettersi in topless di queste donne nel 21esimo secolo è grande quanto quella delle donne che volevano il diritto al voto nel 20esimo. Potrebbe essere una manifestazione sensuale, ma non è illegale esserlo”.

Autore: Noemi Usai

Sono nata a Roma ho 21 anni e studio canto. E collaboro a Superstarz!

0 commenti per “Centinaia di donne in topless per manifestare”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rubriche